Sicurezza

TRENTO, SCOPERTO CONGEGNO PER ALTERARE IL LIMITATORE DI VELOCITÀ DEI CAMION

Previste sanzioni fino a 7 mila euro

Foto: Comune

La Polizia Locale di Trento ha individuato un nuovo sofisticato dispositivo elettronico in grado di alterare il corretto funzionamento del limitatore di velocità dei mezzi pesanti. L’apparecchio risulta commercializzato in tutta Europa e acquistabile liberamente per corrispondenza. L’installazione del congegno consente al conducente di condurre il mezzo pesante a una velocità di 130 km/h. Per i veicoli pesanti è obbligatoria a livello europeo l’installazione e l’impiego di un limitatore di velocità che non permette il superamento dei 90 km/h. Il dispositivo impedisce al sistema che gestisce la limitazione di velocità di intervenire sulla centralina motore con al conseguenza che è assente l’impulso di trasmettere l’informazione di smettere di accelerare, consentendo quindi al veicolo di raggiungere tali pericolose velocità. Le sanzioni previste arrivano fino a poco più di 7.700 euro.

5 Giugno 2024


CONDIVIDI

© RadioNBC.it - Riproduzione riservata




Primo Piano

VOLLEY CHAMPIONS LEAGUE, ITAS TRENTINO ESPUGNA BERLINO 3-0

L’Itas Trentino mette in cassaforte il passaggio in semifinale di Champions League. Ieri sera in terra di Germania i gialloblù nella gara di andata dei quarti di finale superano per 3-0 il Berlin Cycling Volley. Un risultato mai in discussione e decisamente promettente in vista della gara di ritorno, in programma il 29 febbraio a … Continua a leggere

ICE HOCKEY LEAGUE, BOLZANO MISSIONE COMPIUTA A GRAZ

Missione compiuta in terra di Carinzia. L’hockey club Bolzano Alto Adige Alperia è ai playoff, per la decima volta in undici stagioni. I biancorossi conquistano la certezza matematica grazie a una netta vittoria in casa del fanalino di coda Graz: 0 a 7 il risultato finale, in un match sempre in discesa per la compagine … Continua a leggere

SILANDRO, UN MORTO NELLA CANTINA INVASA DAL FUMO

Tragico l’esito dell’incendio divampato nella serata di sabato in una cantina nel centro di Silandro in Val Venosta. Una persona è stata trovata esanime dai vigili del fuoco nella cantina invasa dal fumo, ed è stata trasportata all’ospedale di Silandro, dove però è deceduta in rianimazione. Altre tre persone sono state portate all’ospedale per intossicazione … Continua a leggere