Sicurezza

QUESTURA BOLZANO E COMUNI ASSIEME PER LA CYBERSICUREZZA

Firmato un protocollo d'intesa

Foto: questura

Alla presenza del questore di Bolzano, Paolo Sartori, è stato siglato un Protocollo di intesa per la prevenzione e il contrasto dei crimini informatici tra la Polizia di Stato e il Consorzio dei Comuni della Provincia di Bolzano, rappresentati rispettivamente dal dirigente del centro operativo per la sicurezza cibernetica della Polizia postale del Trentino Alto Adige, vice questore della Polizia Alberto Di Cuffa e dal presidente del Consorzio, Andreas Schatzer. L’accordo fa parte del più ampio “Progetto per la Cyber Sicurezza dei Comuni Italiani – PRO-C2SI”, quale diretta attuazione della convenzione quadro tra la Polizia di Stato e Ancidel luglio 2023, firmata dal Capo della Polizia – Direttore Generale della Pubblica Sicurezza e dal Presidente di Anci. Il protocollo prevede l’impegno ad adottare procedure di intervento comuni e un costante scambio di informazioni per la tutela delle infrastrutture digitali e delle banche dati gestite dalle amministrazioni comunali altoatesine nonché l’organizzazione di momenti di formazione dedicata ai tecnici – per una migliore e più pronta capacità di primo intervento e di immediata segnalazione ai Centri Operativi territoriali in caso di attacchi – e al quadro direttivo e dirigenziale dei Comuni, al fine di elevarne il livello di consapevolezza dei rischi ai quali gli enti locali possano risultare esposti. Il Consorzio dei Comuni della Provincia di Bolzano, quale rappresentanza territoriale dell’Anci, cura gli interessi di tutti i Comuni e le Comunità comprensoriali altoatesini e dell’Azienda Servizi Sociali di Bolzano e assolve a compiti diversificati quali la rappresentanza politica, la consulenza e l’assistenza dei propri soci, l’accordo sulla finanza locale, la rappresentanza dei datori di lavoro nei contratti collettivi del personale e numerosi altri. Inoltre, tale organismo svolge attività di segreteria e di consulenza giuridica del Consiglio dei Comuni ai fini della valutazione dei disegni di legge del Consiglio provinciale e dei regolamenti della Giunta provinciale di Bolzano. La sottoscrizione dell’odierno protocollo rappresenta una tappa significativa nel processo sinergico di collaborazione tra pubblico e privato per la costruzione di un sistema di condivisione di conoscenze e di esperienze professionali diversificate ma convergenti, con l’obiettivo di un costante miglioramento dei servizi resi all’utenza e a tutela della sicurezza della attività produttive a fronte dei molteplici e insidiosi rischi che coinvolgono l’utilizzo professionale delle nuove tecnologie di comunicazione, così una nota della Questura

13 Giugno 2024


CONDIVIDI

© RadioNBC.it - Riproduzione riservata




Primo Piano

VOLLEY CHAMPIONS LEAGUE, ITAS TRENTINO ESPUGNA BERLINO 3-0

L’Itas Trentino mette in cassaforte il passaggio in semifinale di Champions League. Ieri sera in terra di Germania i gialloblù nella gara di andata dei quarti di finale superano per 3-0 il Berlin Cycling Volley. Un risultato mai in discussione e decisamente promettente in vista della gara di ritorno, in programma il 29 febbraio a … Continua a leggere

ICE HOCKEY LEAGUE, BOLZANO MISSIONE COMPIUTA A GRAZ

Missione compiuta in terra di Carinzia. L’hockey club Bolzano Alto Adige Alperia è ai playoff, per la decima volta in undici stagioni. I biancorossi conquistano la certezza matematica grazie a una netta vittoria in casa del fanalino di coda Graz: 0 a 7 il risultato finale, in un match sempre in discesa per la compagine … Continua a leggere

SILANDRO, UN MORTO NELLA CANTINA INVASA DAL FUMO

Tragico l’esito dell’incendio divampato nella serata di sabato in una cantina nel centro di Silandro in Val Venosta. Una persona è stata trovata esanime dai vigili del fuoco nella cantina invasa dal fumo, ed è stata trasportata all’ospedale di Silandro, dove però è deceduta in rianimazione. Altre tre persone sono state portate all’ospedale per intossicazione … Continua a leggere