PARADISI FISCALI: IL TRENTINO ALTO ADIGE DEPOSITA ALL’ESTERO 380 MILIONI DI EURO

Dai cosiddetti “paradisi fiscali” nel 2015 sono rientrati in Trentino Alto Adige 616 milioni di euro che erano stati portati all’estero illegalmente per sottrarli alla tassazione italiana. Gran parte dei rientri sono legati alle opportunità fiscali predisposte dal governo per indurre i risparmiatori a far rientrare i capitali. Le analisi dei flussi di denaro con l’estero hanno evidenziato che i trentini avrebbero esportato anche recentemente nei Paesi a fiscalità privilegiata oltre 200 milioni di euro e gli altoatesini altri 180 milioni.

25 luglio 2016


CONDIVIDI

© RadioNBC.it - Riproduzione riservata




Primo Piano

Eventi Radio NBC