VENDITE ON LINE IN AUMENTO ANCHE A TRENTO

designer moving hands working with laptop computer and digital w

Il lockdown e la chiusura della frontiera austriaca hanno avuto come conseguenze, da una parte l’aumento a Trento del commercio elettronico ma dall’altra un calo delle merci su rotaia. Le vendite on line hanno avuto nelle ultime settimane un incremento del 500 per cento, mentre il volume delle merci trasferite su rotaia un calo dell’80. Sul piano dell’occupazione all’Interporto di Trento, dove lavorano 1.200 persone, si è fatto ricorso alla cassa integrazione. La speranza della ripresa è riposta nella riapertura da parte di Vienna del Brennero: il 20 per cento degli affari ha targa austriaca e in caso di riapertura del confine, in due mesi, dicono i vertici dell’Interporto, la struttura potrebbe recuperare il 90 per cento delle attività. [mda]

22 maggio 2020


CONDIVIDI

© RadioNBC.it - Riproduzione riservata




Primo Piano

Eventi Radio NBC