TRAGEDIA SAGRON MIS. ACCUSA DI OMICIDIO COLPOSO

BOSCO5

Il titolare di una ditta di legnami residente in Veneto rischia di finire sotto processo con l’accusa di omicidio colposo e violazione delle normative di sicurezza. I fatti risalgono al 19 novembre 2018 quando un operaio moldavo di 28 anni rimase vittima di un grave incidente nei boschi di Sagron Mis mentre stava allestendo una teleferica per il trasporto di tronchi. Il cavo d’acciaio si spezzò e l’uomo rimase ucciso sul colpo. Impaurito per le conseguenze, dato che l’operaio non era regolarmente assunto, il datore di lavoro spostò il cadavere cercando di sviare le indagini sulla dinamica della tragedia

19 novembre 2019


CONDIVIDI

© RadioNBC.it - Riproduzione riservata




Primo Piano

Eventi Radio NBC