TERRORISMO, GENTILONI, ‘RISCHI DA IMMIGRAZIONE’, POI PRECISA

‘Ci sono di rischi di infiltrazione anche notevoli di terroristi dall’immigrazione’. Lo ha detto il ministro degli Esteri Paolo Gentiloni, a Londra per un vertice anti Isis, sottolineando che ‘per fortuna i nostri apparati di sicurezza sono allertati e funzionano’. Immediata la polemica in Italia, Salvini chiede di ‘bloccare Triton e ogni nuovo sbarco’. Quindi la precisazione dell’esponente del governo: ‘Confondere terrorismo e immigrazione è un’idiozia. Il che non esclude che ci possano essere rischi sui quali vigiliamo’. Timori per un medico siciliano di 77 anni scomparso in Libia dal 6 gennaio e dichiarato ‘irreperibile’. Indaga la Procura di Roma.

22 gennaio 2015


CONDIVIDI

© RadioNBC.it - Riproduzione riservata




Primo Piano

Eventi Radio NBC