VUOLE PATTEGGIARE 5 ANNI PER LA TENTATA RAPINA

gstad._rsz

L’uomo di 40 anni originario della Lituania, accusato della tentata rapina alla gioielleria Gstader di Bressanone e lesioni personali per aver picchiato e preso per il collo la commessa, ha chiesto di patteggiare una pena di cinque anni di reclusione e 1.500 euro di multa. Questo l’esito del processo per direttissima che si è tenuto oggi al tribunale di Bolzano. Il prossimo 11 marzo è atteso il dispositivo della sentenza.

18 febbraio 2019


CONDIVIDI

© RadioNBC.it - Riproduzione riservata




Primo Piano

Eventi Radio NBC