SICUREZZA. UN ARRESTO E DUE DENUNCE A BOLZANO

Polizia Bolzano

Un arresto e due denunce. Questo il bilancio dei controlli effettuati nelle ultime ore dalla polizia di Bolzano. Un tunisino di 35 anni è stato sorpreso dagli agenti mentre, davanti alla stazione ferroviaria, stava vendendo una dose di cocaina ad un giovane italiano. Con sé aveva un’altra dose di cocaina e 250 euro in contanti, ritenuto provento dello spaccio. Lo spacciatore è stato denunciato, mentre l’italiano è stato segnalato al commissariato del Governo. Un iracheno di 38 anni, dipendente di un esercizio pubblico nella zona Don Bosco, è stato fermato dagli agenti e trovato in possesso di alcune dosi di cocaina, già termosaldate e pronte per essere cedute. In casa l’iracheno aveva anche 3.500 euro in contanti, tablet e smartphone, alcuni dei quali già risultati oggetto di furto. L’uomo è stato denunciato per detenzione ai fini di spaccio e ricettazione. Infine, nascosto in un appartamento di Bolzano, i poliziotti hanno trovato ed arrestato un tunisino di 38 anni, irregolare sul territorio italiano, già condannato in via definitiva ad un anno, 5 mesi e 12 giorni di reclusione per una serie di reati tra cui detenzione ai fini di spaccio di 20 grammi di cocaina, effettuato presso i giardini della stazione. [fm]

15 marzo 2019


CONDIVIDI

© RadioNBC.it - Riproduzione riservata




Primo Piano

Eventi Radio NBC