CASA DI CURA DI ROVERETO. DENUNCIATA DIPENDENTE INFEDELE

CARABINIERII.JPG_temp_831

I carabinieri di Rovereto hanno denunciato a piede libero una donna di 59 anni del posto, dipendente della casa di cura “Solatrix”, accusata di appropriazione indebita. La donna si sarebbe impossessata di 450 euro complessivi, a lei affidati dalla direzione della casa di cura per il deposito in banca. Tutto è partito dalla segnalazione dell’istituto di credito, che aveva notato una discrepanza fra quanto dichiarato nel versamento e quanto effettivamente depositato. La donna si sarebbe intascata di volta in volta piccole somme di denaro fino a quando i carabinieri, in accordo con il direttore della casa di cura, hanno atteso la donna all’esterno dell’istituto di credito. La dipendente è stata, come detto, denunciata. [fm]

18 marzo 2019


CONDIVIDI

© RadioNBC.it - Riproduzione riservata




Primo Piano

Eventi Radio NBC