MALTEMPO, IN ALTO ADIGE RESTA LO STATO DI PREALLARME

Danni Maltempo 10

Maltempo, permane in Alto Adige lo stato di preallarme a fronte del pericolo idro-geologico dovuto alle condizioni meteo. Questa la decisione al termine della riunione della Conferenza di valutazione nel Centro operativo provinciale dell’Agenzia per la Protezione civile. Dai terreni saturi d’acqua, e da ulteriori nevicate fino a bassa quota e precipitazioni deriva infatti ancora un importante potenziale pericolo idrogeologico. Attese infatti in provincia di Bolzano nuove precipitazioni provenienti da Sud. Il limite delle nevicate si attesta fra i 500 e i 1.000 metri. Le temperature saliranno da 2 a 8 gradi. In tutta la provincia nelle prossime 24 ore sono da attendersi fino a ulteriori 10 millimetri di precipitazioni, nella zona della val d’Ultimo e sulle Dolomiti fino a 20 millimetri ma valori superiori potrebbero registrarsi nella zona Est della provincia. Da mercoledì 20 novembre le precipitazioni dovrebbero cessare fino al fine settimana. Intanto sul fronte della viabilità la strada statale della val Venosta è stata riaperta a senso unico alternato, come in precedenza anche la statale della val Pusteria. La strada della val Badia rimane chiusa. La val Senales rimane percorribile solo fino a Madonna di Senales. Riaperta la ferrovia della Venosta. La statale della Pusteria è a una corsia fra Chienes e San Lorenzo di Sebato.
[mda] [Ascolta l’intervista al meteorologo Dieter Peterlin]


18 novembre 2019


CONDIVIDI

© RadioNBC.it - Riproduzione riservata




Primo Piano

Eventi Radio NBC