L’ INCENDIO ALLA DISCOTECA EXCLUSIV DI LANA FU PROVOCATO DA UN MOZZICONE DI SIGARETTA

Giudice

Un operaio meranese di 50 anni e’ stato condannato a sei mesi di reclusione con i benefici della sospensione condizionale per aver provocato accidentalmente e per negligenza il furioso incendio del 27 ottobre dello scorso anno alla discoteca Exclusiv di Lana. L’ uomo e’ stato condannato per incendio colposo sulla base delle immagini delle telecamere di sicurezza della discoteca nelle quali si nota l’ operaio gettare un mozzicone di sigaretta nei pressi di alcuni cartoni accatastati vicino all’ingresso della discoteca. Dopo cinque minuti, le telecamere – che operavano ad intermittenza – ripresero  il fuoco gia’ esteso. Il giorno dei fatti i vigili del fuoco accertarono che l ‘incendio non era doloso in quanto non venne trovata traccia di sostanze infiammabili. Al processo e’ dunque stata accolta la tesi della accidentalità’ da negligenza. L’ avvocato difensore ha annunciato appello. (fm)

11 ottobre 2018


CONDIVIDI

© RadioNBC.it - Riproduzione riservata




Primo Piano

Eventi Radio NBC