GESTIONE ILLECITA DI RIFIUTI A DRO, I CARABINIERI SEQUESTRANO L’IMPIANTO

I carabinieri di Trento e di Riva del Garda hanno sequestrato un impianto di recupero di rifiuti non pericolosi nella zona industriale di Ceniga di Dro. L’impianto, ceduto in locazione dalla Tecnometal alla Salcon di Como, all’atto della verifica, risultava sprovvisto delle necessarie autorizzazioni ambientali. In particolare, i militari, nel corso di un controllo, hanno rilevato alcune difformità tra quanto riportato nei documenti che accompagnavano un trasporto di rifiuti proveniente dal casertano e i rifiuti stessi. I titolari dell’impianto non sono stati in grado di produrre la documentazione attestante la provenienza e la composizione dei circa 220 metri cubi di rifiuti presenti all’interno del capannone. L’intero impianto e i rifiuti sono stati sottoposti a sequestro. (mda)

Ascolta l’intervista al Comandante del NOE di Trento, Luogotenente Renato Ianniello


21 settembre 2018


CONDIVIDI

© RadioNBC.it - Riproduzione riservata




Primo Piano

Eventi Radio NBC