GELATE NOTTURNE, AGRICOLTORI PREOCCUPATI

gelate

Seconda notte con temperature scese fino a sei/sette gradi sotto lo zero. Le zone maggiormente interessate dalle gelate in Trentino sono state la Vallagarina e la val di Non dove il termometro e’ sceso fino a meno otto. Fortunatamente sono entrati subito in azione i sistemi anti brina. I danni sono recuperabili, secondo i contadini, per mele e viti che sono ancora allo stadio iniziale, mentre i danni maggiori si registrano per alberi di ciliegio e albicocche quasi dappertutto in piena fioritura [mda]

25 marzo 2020


CONDIVIDI

© RadioNBC.it - Riproduzione riservata




Primo Piano

Eventi Radio NBC