TRENTO. L’ASSEMBLEA DEL PD CHIEDE LE DIMISSIONI DI GIULIA ROBOL

ROBOL

Assemblea ad alta tensione ieri sera per il partito democratico del Trentino. All’unanimità è arrivata la richiesta alla segretaria del pd Giulia Robol di dimettersi. La maggioranza del partito ha sfiduciato l’attuale assessora della giunta Miorandi a Rovereto, accusandola di aver fallito nella sua attività politica. Giulia Robol, assente per malattia durante l’assemblea, non ci … Continua a leggere

17 febbraio 2015


CONDIVIDI

TUTELA ED EVOLUZIONE DELL’AUTONOMIA. KOMPATSCHER A VIENNA

Arno-Kompatscher

Tutela ed evoluzione dell’autonomia, alla luce dell’annunciata riforma della costituzione italiana. Sono i temi al centro della trasferta a Vienna del presidente della Provincia di Bolzano Arno Kompatscher. Dopo il patto di garanzia e il conseguente scambio di lettere tra Italia e Austria, il governatore altoatesino, giovedì 19 febbraio, ha in agenda una serie di … Continua a leggere

17 febbraio 2015


CONDIVIDI

L’ANTITRUST BOCCIA LA LEGGE ALTOATESINA SUL COMMERCIO

agcm

La nuova legge provinciale altoatesina sul commercio (che prevede un unico centro commerciale in zona produttiva ed una serie di limitazioni)  è stata bocciata dall’Antitrust che ha pubblicato la sentenza sul Bollettino ufficiale dell’Autorità  garante della concorrenza e del mercato. La legge altoatesina risulta in palese contrasto con  la liberalizzazione del settore decisa dal legislatore … Continua a leggere

17 febbraio 2015


CONDIVIDI

BOLZANO. SULLA VICENDA TWENTY LA PROCURA NON INTENDE ARCHIVIARE

RISPOLI  100

Gli avvocati difensori del sindaco di Bolzano Luigi Spagnolli hanno tempo venti giorni per depositare eventuali nuove memorie difensive o atti a difesa del primo cittadino indagati per presunto abuso d’ufficio in relazione alla vicenda Twenty. Come noto ieri la Procura della Repubblica ha notificato allo stesso Spagnolli l’avviso di conclusione indagini. La Procura dunque … Continua a leggere

17 febbraio 2015


CONDIVIDI

TRASPORTO PUBBLICO IN ALTO ADIGE. SCIOPERO SAD SINO A MEZZANOTTE

SAD

Disagi oggi  in Alto Adige per chi utilizza i mezzi del trasporto pubblico locale della Sad. I sindacati confederali, infatti, hanno proclamato uno sciopero di 24 ore che si concluderà alla mezzanotte odierna. L’astensione dal lavoro è stata proclamata da Filt-Cgil, Fit-Cisl e Uilt-Uil e riguarda tutto il personale della Sad. Sono garantiti i servizi … Continua a leggere

16 febbraio 2015


CONDIVIDI

AMBIENTE. BUONO LO STATO DI SALUTE DEGLI SPECCHI D’ACQUA TRENTINI

ACQUE

Le acque trentine stanno bene. Il 18% dei corpi idrici fluviali trentini presenta uno stato ecologico elevato, il 70% buono, l’8% sufficiente e il 4% scarso. Questi dati sullo stato delle acque trentine, riportati dal Piano di tutela delle acque. Rispetto al 2009, si è registrato il miglioramento di 18 corpi idrici fluviali ,16 dei … Continua a leggere

16 febbraio 2015


CONDIVIDI

LAVORI SOCIALMENTE UTILI. A TRENTO CASSINTEGRATI OBBLIGATI AD ACCETTARE ALTRIMENTI PERDERANNO IL SUSSIDIO

olivi

Novità importante nel campo del lavoro. La giunta provinciale ha reso obbligatoria da parte del lavoratore in cassa integrazione l’accettazione di un lavoro socialmente utile proposto da parte di un ente pubblico. In precedenza il centro per l’impiego provvedeva a pubblicizzare l’elenco dei lavori socialmente utili e poteva anche chiamare direttamente il lavoratore in cassa … Continua a leggere

16 febbraio 2015


CONDIVIDI

AUTISTA DI TRENTINO TRASPORTI AGGREDITO E PICCHIATO DA TRE RAGAZZINI

TREBNO TRASPORTI

Un autista della Trentino Trasporti è stato picchiato da tre ragazzini. L’autobus, condotto dall’uomo, era partito da Villa Lagarina e una volta giunto a Pedersano, avrebbe dovuto aspettare, come da orario, mezzora prima di intraprendere il viaggio di ritorno. I tre, di età compresa tra i 15 e i 17 anni, pretendevano che il bus … Continua a leggere

16 febbraio 2015


CONDIVIDI

TRENI BLOCCATI A LUNGO TRA BOLZANO E MERANO

STAZIONE

Linea ferroviaria in tilt per ore tra Bolzano e Merano. Un camion della nettezza urbana, durante una manovra ha toccato accidentalmente i cavi dell’alta tensione, determinando un pesante black out. I treni sono rimasti fermi per ore, i passeggeri sono stati dirottati su bus navetta sostitutivi. I tecnici della linea hanno lavorato per ore per … Continua a leggere

14 febbraio 2015


CONDIVIDI