CALCIO SERIE C. IL MONZA VINCE AL DRUSO

MONZA 3

Terza sconfitta di fila per il Südtirol, superato al Druso per 3 a 0 dal Monza. La squadra di Zanetti chiude il campionato al 6° posto. Domenica prossima, 12 maggio, allo stadio Druso, il 1° turno dei playoff: l’avversario della squadra di Zanetti, che potrà giocare per due risultati su tre (anche il pareggio la qualificherebbe), sarà la Ternana (se il Monza mercoledì vincerà la Coppa Italia di serie C, saltando così i primi due turni dei playoff) o la Sambenedettese (se il Monza mercoledì non vincerà la Coppa Italia di serie C).

MATCH PREVIEW.
Reduce da due sconfitte di fila contro Renate (0-1) e Imolese (2-0) e a digiuno dalla vittoria da tre partite, score per effetto del quale è scivolato dalla quarta alla sesta posizione in classifica, il Südtirol va a caccia della vittoria nel match casalingo del Druso contro il Monza per presentarsi ai playoff, che avranno inizio domenica 12 maggio, nella ‘top five’ di fine regular season.

L’obiettivo, ancora alla portata, è quello di chiudere il campionato al 5° posto, piazzamento che regala due significativi vantaggi ai playoff, vale a dire quelli di disputare i primi due turni in casa e di poter giocare per due risultati su tre (vittoria e pareggio). Per agguantare in extremis il 5° posto, la squadra di Zanetti ha un solo risultato a disposizione, ovvero la vittoria, che permetterebbe ai biancorossi di scavalcare in classifica proprio il Monza, che detiene attualmente la quinta piazza con due punti di vantaggio su capitan Fink e compagni.
Contro il Monza mister Zanetti deve far fronte a quattro defezioni, non potendo disporre degli infortunati Fink, Mazzocchi e Romanò, col ‘lungodegente’ Crocchianti a completare la lista degli indisponibili. L’allenatore biancorosso è alle prese anche con il rischio squalifica per la prima gara dei playoff di ben cinque diffidati, segnatamente De Rose, Turchetta, Casale, Tait e Antezza: i primi tre – non a caso – partono dalla panchina. Situazioni e contingenze che portano al ripristino del modulo ‘3-5-2′, con Ierardi, Pasqualoni e il rientrante Vinetot in difesa, con Tait e Mattioli a presidiare le corsie laterali, con Berardocco play maker spalleggiato da Morosini e Antezza e con De Cenco e Lunetta a comporre il tandem d’attacco.

LIVE MATCH.
Inizio di gara intraprendente da parte del Monza, che prova subito a mettere pressione alla difesa biancorossa, ma il primo affondo è biancorosso, al 6′, con Antezza che trova un varco centrale e lo percorre ma poi dai 25 metri calcia altissimo.
Il Südtirol guadagna progressivamente metri di campo, e al 10′ Morosini con una bella percussione centrale si guadagna un calcio di punizione, per fallo ai suoi danni di Di Paola, punizione battuta dallo stesso centrocampista bergamasco e respinta con affanno da Guarna.
Poi la partita scorre via senza sussulti ed emozioni degne di nota sino al 22′, quando il Monza si fa vedere pericolosamente in avanti con una conclusione potente e mancina da fuori area di capitan D’Errico che sorvola di poco l’incrocio dei pali.
Si gioca a ritmi piuttosto compassati, col Südtirol più manovriero degli ospiti brianzoli ma senza grande intensità, e così al 28′ – quasi come un fulmine a ciel sereno (si fa per dire vista la giornata) – il Monza si porta a condurre su cross dalla sinistra di Tentardini, che Reginaldo non controlla e che Vinetot fa sfilare, favorendo l’inserimento in area di Palazzi, che da due passi sigla l’1-0 ospite.
Il raddoppio brianzolo al 34′, quando Reginaldo – in sospetta posizione di fuorigioco su lancio di Palazzi – si lancia in campo aperto per poi – in un ‘2 contro 1′ – servire a centro area D’Errico, che prima mette a sedere Nardi con una finta e poi insacca il pallone dello 0-2.

Il doppio colpo subìto dal Monza lascia il segno nella squadra di Zanetti, che fatica a riorganizzarsi e ad imbastire una reazione, e così il Monza va al riposo sul doppio vantaggio.
Si riparte con mister Zanetti che decide per l’avvicendamento fra i pali: rimane negli spogliatoi Nardi, al suo posto il 19enne Ravaglia, al debutto assoluto in campionato a difesa della porta biancorossa.
Fiammata biancorossa al 52′: sventagliata di Berardocco a sinistra per Morosini, che addomestica il lancio, accentrandosi quindi palla al piede per poi concludere di poco a lato dai 20 metri.

Un minuto più tardi palla filtrante in area per Lunetta, il cui diagonale mancino non centra per un soffio il bersaglio grosso.
Segnali di risveglio della squadra di Zanetti, nella quale entrano Romero e Fabbri per De Cenco e Mattioli,
Più aggressivo e tonico, il Südtirol, rispetto al primo tempo, e al 63′ dopo bella iniziativa sulla sinistra Fabbri serve centralmente Romero, che dai 35 metri prova a pescare il jolly, non inquadrando però lo specchio della porta, seppur non di molto.

Poco dopo Bearzotti si libera abilmente in area biancorossa e calcia sul primo palo, lambendolo, col pallone che si spegne sull’esterno della rete dando l’illusione (ai brianzoli) del gol.
Generoso ma poco continuo il tentativo di forcing offensivo della squadra di Zanetti, e al 79′ il Monza cala il tris: disimpegno errato di Berardocco sulla trequarti biancorossa con Di Paola che apre in area sulla sinistra per Chiricò, il quale serve di giustezza al centro il neontrato Fossati che con freddeza sigla il 3-0 ospite.
Biancorossi ormai rassegnati alla sconfitta, con mister Zanetti che – a giochi chiusi – fa debuttare in prima squadra il canterano 2001 Proietto, che subentra a Berardocco.
Finisce 3-0 per il Monza, che infligge la terza sconfitta di fila ai biancorossi, i quali chiudono comunque il campionato al 6° posto. Domenica prossima ai playoff, l’avversario sarà la Ternana o la Samb. Lo si saprà mercoledì sera, dopo la finale di ritorno della Coppa Italia di serie C che vede coinvolto il Monza.

FC SÜDTIROL – MONZA 0-3 (0-2)
FC SÜDTIROL (3-5-2): Nardi (46. Ravaglia); Ierardi, Pasqualoni, Vinetot; Tait (67. Oneto), Antezza, Berardocco (85. Proietto), Morosini, Mattioli (52. Fabbri); De Cenco (52. Romero), Lunetta
In panchina: Gentile, Casale, Della Giovanna, Turchetta, Mlakar, De Rose
Allenatore: Paolo Zanetti
MONZA (3-5-2): Guarna; Negro, Scaglia, Marconi; Bearzotti, Palazzi (65. Lora), Di Paola, D’Errico (76. Fossati), Tentardini (83. Otelè); Reginaldo (83.. Tomaselli), Ceccarelli (65. Chiricò)
In panchina: Sommariva, Di Mango, Anastasio, De Santis, Brighenti, Marchi
Allenatore: Cristian Brocchi
ARBITRO: Marco Rossetti di Ancona (Grasso-Tomasello)
RETI: 28. Palazzi (0-1), 34. D’Errico (0-2), 79. Fossati (0-3)
NOTE: cielo coperto, pomeriggio ventoso, temperatura insolitamente autunnale. Ammoniti: 56. Palazzi (M), 59. Ierardi (FCS), 87. Marconi (M)

6 maggio 2019


CONDIVIDI

© RadioNBC.it - Riproduzione riservata




Primo Piano

Eventi Radio NBC