BASKET PLAY OFF. L’AQUILA BATTE AVELLINO IN GARA 1

AVELLINO 118

La Dolomiti Energia Trentino sbanca in rimonta il PalaDelMauro di Avellino e si porta in vantaggio 1-0 nella serie dei quarti di finale scudetto contro la Sidigas: un ultimo quarto da 19-31 di parziale ha permesso ai bianconeri di rimontare il passivo in doppia cifra con cui avevano chiuso il terzo quarto e di ribaltare subito il fattore campo nella serie al meglio delle cinque partite. Un Sutton da 22 punti e 6 rimbalzi ha indicato la via, Flaccadori (16 a referto) e soprattutto Gomes (3 triple negli ultimi 10’) hanno saputo colpire al momento giusto concretizzando in attacco lo straordinario lavoro della squadra nella metà campo difensiva.

La cronaca del match. Coach Maurizio Buscaglia sceglie di inserire Gomes in quintetto al posto di Shields: la Dolomiti Energia in difesa è quasi perfetta, in attacco si affida con continuità (e con profitto) ad un ispirato Dominique Sutton. L’ala americana segna i primi 6 punti dei suoi ed è a quota 11 dopo i primi 8’ di gioco: sono Silins e un canestro a fil di sirena di Flaccadori a tenere avanti Trento al primo mini intervallo nonostante i canestri di Wells, Rich e del debuttante Auda (17-18). L’equilibrio regna sovrano anche nei secondi 10’: una tripla di Silins porta i bianconeri a +5, ma Avellino ha in D’Ercole e Filloy i tiratori perimetrali che le permettono di rimettersi avanti nel punteggio. Sutton riprende il discorso con una schiacciata, Lechthaler si presenta con un canestro da rimbalzo offensivo e uno sfondamento subito, Flaccadori sale in cattedra con 8 punti quasi consecutivi, ma la Sidigas chiude il primo tempo con una tripla di Zerini sul 38-35.

I padroni di casa sembrano avere il pallino del gioco: Renfroe e Auda mettono le marce alte in attacco, il PalaDelMauro spinge gli irpini al +11 su cui arriva la prima tripla della ripresa dei bianconeri a firma Gutiérrez. Sotto di 10 lunghezze dopo i primi 30’ di gioco, l’Aquila spiega improvvisamente le ali graffiando prima dal perimetro con Gomes e Franke, poi con Hogue a rimbalzo d’attacco. Sono altre due triple di Beto, autentico mattatore negli ultimi 10’, a spingere al controsorpasso i bianconeri: i liberi di Sutton e Flaccadori danno a Trento due punti di vantaggio, l’ultimo possesso dei biancoverdi, gestito da Rich, si spegne sul primo ferro. Gara-1 è dei bianconeri.

 

Sidigas Avellino 77
Dolomiti Energia Trentino 79
(17-18, 38-35; 58-48)
Sidigas Avellino: Zerini 3 (1/3 da 3), Wells 19 (8/9, 1/2), Bianco ne, Leunen 2 (1/3), Scrubb 5 (1/4, 1/1), Filloy 6 (0/2, 2/3), Renfroe 8 (3/5), D’Ercole 3 (1/3 da 3), Rich 11 (3/8, 1/3), Auda 15 (7/9), Fesenko 5 (1/5), Parlato ne. Coach Sacripanti.
Dolomiti Energia Trentino: Franke 5 (0/1, 1/1), Sutton 22 (7/11, 1/3), Silins 7 (1/1, 1/2), Conti ne, Forray 2 (1/7, 0/3), Flaccadori 16 (7/9, 2/4), Gutiérrez 3 (0/1, 1/1), Gomes 14 (1/4, 3/7), Czumbel M. ne, Hogue 6 (3/5), Lechthaler 2 (1/1), Shields 2 (1/3, 0/3). Coach Buscaglia.
Arbitri: Paternicò, Rossi, Aronne.
Note: Tiri da due: Avellino 24/45, Trentino 22/43. Tiri da tre: Avellino 7/15, Trentino 7/24. Tiri liberi: Avellino 8/10, Trentino 14/21. Rimbalzi: Avellino 35 (Renfroe 5), Trentino 36 (Gomes, Hogue e Sutton 6). Assist: Avellino 19 (Rich e Renfroe 4), Trentino 11 (Sutton 3). Recuperi: Avellino 6 (6 giocatori con 1), Trentino (Sutton, Forray e Flaccadori 2).

14 maggio 2018


CONDIVIDI

© RadioNBC.it - Riproduzione riservata




Primo Piano

Eventi Radio NBC