PUBBLICO IMPIEGO IN ALTO ADIGE, SINDACATI MOBILITATI

Nel disegno di legge sulle variazioni del bilancio provinciale sono previsti 2 milioni di euro di aumento in busta paga per i dipendenti del pubblico impiego in Alto Adige, per ogni anno del triennio 2019/2021 che tradotti in soldoni, dicono i sindacati equivalgono ad un caffè al mese. Le organizzazioni sindacali si dicono arrabbiate e considerano questa previsione una presa in giro, dopo anni di richieste di apertura dei tavoli contrattuali. 42 mila i lavoratori interessati per i quali i sindacati chiedono come minimo un aumento del 10 per cento in busta paga, che equivale a circa 100 milioni di euro all’anno. Prossime mosse: le assemblee sindacali, manifestazioni e se nulla dovesse muoversi anche uno sciopero dei lavoratori. [fm]

[Guarda l’intervista a Gianluca Moggio del sindacato dei dipendenti provinciali]

18 marzo 2019


CONDIVIDI

© RadioNBC.it - Riproduzione riservata




Primo Piano

Eventi Radio NBC