Sport

VOLLEY SUPERLEGA. GRANDE TRENTO, NEL MATCH CLOU ESPUGNA MODENA E VOLA IN TESTA

Si è conclusa al PalaPanini la gara valevole per il ventiquattresimo turno di regular season SuperLega UnipolSai 2014/15. La ENERGY T.I. Diatec Trentino ha superati la Parmareggio Modena 1-3 (23-26, 18-25, 25-17, 24-26).
La cronaca della gara. Gli starting six non riservano novità rispetto a quanto preventivato alla vigilia: Radostin Stoytchev recupera Solé al centro della rete e schiera quindi anche al PalaPanini la consueta ENERGY T.I. Diatec Trentino: Zygadlo in regia, Nemec opposto, Kaziyski e Lanza schiacciatori, Birarelli in diagonale al rientrante argentino, Colaci libero; Angelo Lorenzetti, tecnico della Parmareggio Modena, preferisce Petric a Kovacevic in posto 4 in diagonale a Ngapeth presentando poi Bruno al palleggio, Vettori opposto, Piano e Verhees centrali, Rossini libero. Fra le due squadre è quella ospite ad avere il migliore impatto sul match: con Birarelli che mura Vettori è subito 2-0 e poi 5-3 per Trento, che però in seguito si fa riprendere dagli emiliani già sull’8-8 (Petric). Un ace di Ngapeth inverte la tendenza (10-11). Dopo il time out tecnico è Solé ad abbassare la saracinesca propiziando il nuovo sorpasso ENERGY T.I. Diatec Trentino (15-13), ma proprio col muro Modena impatta sul 18-18 quando Petric ferma Nemec. Stoytchev interrompe il gioco due volte in pochissimo tempo nel finale di set giocato sempre punto a punto (21-21, 23-23); a decidere ai vantaggi è un ace di Kaziyski su Ngapeth che fissa il 26-24 alla seconda palla set.
Il buon momento trentino continua anche nel secondo set, in cui l’ENERGY T.I. Diatec prende in mano le operazioni del gioco già sul 6-4 (Birarelli ancora pronto in attacco) per poi aumentare sino al +4 (11-7) grazie ai muri di Solé. Lorenzetti ha già chiamato un time out ma poi deve ripetersi quasi subito sul 14-8 quando Lanza ha messo a terra una pipe spettacolare e Bruninho sbaglia un’alzata. Ngapeth prova a scuotere i suoi con un break point (17-13) ma è solo un piccolo sussulto perché Trento con Kaziyski non concede più nulla (22-15, 24-17) e chiude sul 25-18 con un muro di Zygadlo su Petric.
La Parmareggio Modena rientra in campo conscia di non poter più sbagliare e con Petric e Ngapeth (muro su Lanza) guadagna un paio di punti di vantaggio (4-6, 7-10) già nella metà del primo parziale. Kaziyski col servizio riporta sotto i suoi (13-14) ma è una situazione di equilibrio breve perché gli emiliani riaccelerano con qualche errore di troppo ospite (14-18). Stoytchev capisce che il parziale sta scappando e concede un po’ di riposo a Nemec, Kaziyski e Lanza (che prima di uscire riceve un cartellino giallo da Saltalippi) mentre i padroni di casa diventano assoluti protagonisti del campo chiudendo in fretta il discorso (15-22, 17-25).
Il punto a punto nel quarto set dura sino al 9-9 grazie a qualche spunto di Ngapeth da un parte e di Kaziyski dall’altra. Ci pensa poi Petric ad accelerare per Modena (9-12); il serbo picchia forte e consente ai canarini di allungare ancora dopo il time out tecnico (10-14). Stoytchev inserisce di nuovo Nelli al posto di Nemec e i suoi risalgono sino al meno due (15-17), ma poi Modena con Vettori prova di nuovo a prendere il largo (17-20), ma Kaziyski ricompone quasi da solo lo strappo col servizio (22-22). Una ricostruita di Lanza segna il sorpasso (23-22); Trento si procura due palle match e alla seconda chiude con lo stesso Pippo (26-24), facendo segnare un parziale di 9-4 incredibile.

21 Marzo 2015


CONDIVIDI

© RadioNBC.it - Riproduzione riservata




Primo Piano

VOLLEY CHAMPIONS LEAGUE, ITAS TRENTINO ESPUGNA BERLINO 3-0

L’Itas Trentino mette in cassaforte il passaggio in semifinale di Champions League. Ieri sera in terra di Germania i gialloblù nella gara di andata dei quarti di finale superano per 3-0 il Berlin Cycling Volley. Un risultato mai in discussione e decisamente promettente in vista della gara di ritorno, in programma il 29 febbraio a … Continua a leggere

ICE HOCKEY LEAGUE, BOLZANO MISSIONE COMPIUTA A GRAZ

Missione compiuta in terra di Carinzia. L’hockey club Bolzano Alto Adige Alperia è ai playoff, per la decima volta in undici stagioni. I biancorossi conquistano la certezza matematica grazie a una netta vittoria in casa del fanalino di coda Graz: 0 a 7 il risultato finale, in un match sempre in discesa per la compagine … Continua a leggere

SILANDRO, UN MORTO NELLA CANTINA INVASA DAL FUMO

Tragico l’esito dell’incendio divampato nella serata di sabato in una cantina nel centro di Silandro in Val Venosta. Una persona è stata trovata esanime dai vigili del fuoco nella cantina invasa dal fumo, ed è stata trasportata all’ospedale di Silandro, dove però è deceduta in rianimazione. Altre tre persone sono state portate all’ospedale per intossicazione … Continua a leggere