TRENTO. LA PROTESTA IN PIAZZA DEI RISTORATORI

baristi

Decine di ristoratori, baristi, titolari di locali sono scesi in piazza Duomo a Trento per protestare contro le nuove misure restrittive volute dal governo per fronteggiare la pandemia. La manifestazione, convocata a livello nazionale da Confcommercio, si è tenuta in contemporanea in diverse piazze d’Italia. Muniti di tovaglie, bicchieri, posate e cuscini, sono rimasti seduti per mezz’ora, mostrando in silenzio cartelli di protesta. Alla fine hanno applaudito e intonato l’inno di Mameli. In segno di solidarietà ai lavoratori sono poi arrivati in piazza anche il presidente della Provincia Maurizio Fugatti e l’assessore al commercio Roberto Failoni. Già negli ultimi giorni, denunciano i ristoratori, l’afflusso dei clienti è stato bassissimo, di fatto sta diventando un lock-down mascherato. La categoria sta pensando di chiudere completamente per tre settimane, nella speranza di poter tornare a lavorare a dicembre. [fm]

28 ottobre 2020


CONDIVIDI

© RadioNBC.it - Riproduzione riservata




Primo Piano

Eventi Radio NBC