TRENTO. BONUS ALIMENTARE: DAL 26 GENNAIO LE DOMANDE

bonus_rsz

“Cerchiamo di rispondere alle esigenze delle famiglie che non hanno nulla: i buoni tra i 150 e i 500 euro – ha spiegato il sindaco di Trento Franco Ianeselli illustrando la nuova misura di sostegno a favore della famiglie – sono destinati a famiglie fragili che non hanno guadagnato tra dicembre e gennaio e non hanno risparmi. Si interviene dunque per dare la possibilità di fare la spesa e di coprire le necessità alimentari”. Possono accedere in via prioritaria al bonus alimentare, da utilizzare per acquisti alimentari, i nuclei familiari residenti nel territorio che si trovino in una delle seguenti situazioni, unita alla condizione che la somma dei risparmi o investimenti, complessivamente posseduti da tutti i componenti del nucleo al 31 dicembre 2020 e costituiti dalla somma dei saldi attivi dei conti correnti o postali o di carte prepagate intestate agli stessi, oltre che da ogni altra forma di risparmio o investimento di cui sia consentita la pronta smobilizzazione, è inferiore a 1.500 euro. Le domande dovranno pervenire dal 26 gennaio al 10 febbraio sul sito del comune. [mda]

25 gennaio 2021


CONDIVIDI

© RadioNBC.it - Riproduzione riservata




Primo Piano

Eventi Radio NBC