STREMBO. DONNA PRECIPITA E MUORE, GRAVISSIMO IL MARITO

Elicottero Trentino emergenza, intervento in montagna

Tragedia in val Rendena. Una donna bresciana di 71 anni, Giuditta Martinelli, ha perso la vita, precipitando in un canalone, mentre era a caccia di funghi con il marito, Giuliano Andrico. La coppia si trovava nei boschi sopra l’abitato di Strembo a una quota di circa 1.400 metri. Gravissimo il marito, che si è procurato diversi politraumi, cercando di soccorrerla. I due, entrambi bresciani, si trovavano in villeggiatura in Val Rendena ed erano usciti di casa a caccia di funghi. Stavano percorrendo un sentiero, che collega le zone di Pler con Guil, quando ad un certo punto la donna è precipitata per 150 metri, morendo sul colpo. Il marito che si trovava sullo stesso sentiero un po’ più avanti, non vedendo più la moglie, nel tentativo di cercarla è scivolato anche lui procurandosi gravi ferite. L’uomo è stato trasportato in elicottero in gravissime condizioni all’ospedale Santa Chiara di Trento. Per la moglie, purtroppo, non c’è stato nulla da fare, troppo gravi le ferite riportate.[mda]

18 settembre 2020


CONDIVIDI

© RadioNBC.it - Riproduzione riservata




Primo Piano

Eventi Radio NBC