Cronaca

RAPINE IN ITALIA E AUSTRIA, RICERCATO ARRESTATO AL BRENNERO

In carcere anche un tunisino con passaporto belga falso

Foto: Italpress ©

Ricercato per rapina in Italia ed in Austria, un uomo residente a Napoli è stato arrestato da agenti del commissariato di polizia di Brennero durante controlli mirati alla verifica dei documenti di viaggiatori in ingresso in Italia. L’uomo, fermato su un Eurocity proveniente da Monaco di Baviedra, in un primo momento, ha cercato di far credere di essere psichicamente instabile e soggetto a vuoti di memoria. Condotto presso il commissariato e stabilita la falsità della carta d’identità esibita, è emerso che l’uomo, residente a Napoli, ha numerosi precedenti ed è ricercato sia in Italia, per una rapina aggravata avvenuta nel 2020 nei confronti di un rappresentante di preziosi, che in Austria, in quanto oggetto di mandato di arresto europeo per due rapine di preziosi (in un caso per un valore di 400.000 euro) avvenute a Vienna nel 2022. Durante i controlli, è stato arrestato anche un cittadino tunisino che aveva esibito un passaporto belga. Accertato che il documento era falso, l’uomo ha ammesso di averlo acquistato per mille euro a Bruxelles, sostenendo di essere cittadino siriano. Da ulteriori accertamenti e grazie alla collaborazione della polizia tedesca, è emerso che si tratta, invece, di un tunisino espulso dalla Germania con rimpatrio nel Paese di origine lo scorso mese di febbraio.

23 Novembre 2022


CONDIVIDI

© RadioNBC.it - Riproduzione riservata




Primo Piano

BOLZANO, VIGILANTES A PALAZZO PLAZA

E’ stato attivato il servizio di vigilanza al palazzo Plaza a Bolzano, sede dell’intendenza scolastica italiana. Ad annunciarlo l’assessore provinciale Massimo Bessone, come misura contro il degrado e per la sicurezza delle dipendenti. Il provvedimento è stato adottato dopo la segnalazione da parte di alcune dipendenti di una situazione di disagio visto che nei garage … Continua a leggere

INDIVIDUATO LADRO DI VESTITI A BOLZANO, SARÀ ESPULSO

La polizia di Bolzano ha proceduto all’accompagnamento di un 45enne tunisino presso il Cpr di Gorizia da dove sarà rimpatriato verso il paese di origine. L’uomo, noto per diversi precedenti di polizia per furti ai danni di esercenti e turisti e anche per violenza a pubblico ufficiale e detenzione di droga, sarebbe stato riconosciuto in … Continua a leggere

CONSIGLIO TRENTO: APPROVATA LA PROROGA DELLE CONCESSIONI IDROELETTRICHE

Il Consiglio provinciale di Trento ha approvato con 19 sì, 9 astensioni e due no il disegno di legge di Mario Tonina che rinvia dal 2024 al 2029 la scadenza della concessioni dei grandi impianti idroelettrici in Trentino. Il ddl è a rischio impugnazione da parte del Governo. Il vice presidente Tonina ha tenuto a … Continua a leggere