Politica

PROVINCIA DI TRENTO, 120 MILIONI IN PIU’ A BILANCIO NEL 2022

Ci saranno circa 120 milioni di euro in più nel bilancio della provincia di Trento a partire dal 2022. Previsti altri 90 milioni di euro di gettiti arretrati sui giochi, (sono 100 milioni per Bolzano) per una cifra complessiva di 210 milioni di euro. Lo ha annunciato il presidente della Provincia di Trento Maurizio Fugatti, che, assieme alla Provincia di Bolzano, ha trovato l’accordo con Roma sulla finanza pubblica. La cifra dei 120 milioni è frutto della chiusura di diverse partite: si tratta di una riduzione del 20% sul risanamento dei conti pubblici nazionali, più la restituzione delle riserve all’erario, trattenute dal 2014 al 2018, che valgono in totale 600 milioni di euro, pari a 20 milioni in più all’anno per 30 anni. La terza voce riguarda il riconoscimento da parte dello Stato del gettito dei tributi sui giochi. Complessivamente si parla di 600 milioni di euro in più nel quinquennio per le casse pubbliche. Saltano, dunque, i precedenti accordi di Milano e patto di garanzia, troppo rigidi ai tempi del covid, ma la prossima manovra dovrà scontare il calo di risorse sui gettiti arretrati per 250 milioni di euro l’anno. Il bilancio provinciale sarà, dunque, meno ricco di quello di Bolzano con un miliardo di euro in meno. Resta ancora da chiudere con Roma la partita sulle accise sui carburanti. Le risorse aggiuntive serviranno per garantire il discusso rinnovo del contratto del pubblico impiego, che vale 60 milioni di euro. [fm]

27 Ottobre 2021


CONDIVIDI

© RadioNBC.it - Riproduzione riservata




Primo Piano

AUSTRIA: NO VAX RECIDICI RISCHIANO FINO A 7200 EURO DI MULTA

In Austria il primo febbraio scatterà l’obbligo vaccinale e i no vax irremovibili potrebbero rischiare una multa da 3.600 euro che potrebbe addirittura essere raddoppiata in caso di inottemperanza. Lo prevede una bozza del governo che oggi sta esaminando il disegno di legge per l’introduzione dell’obbligo vaccinale. Una misura, secondo il ministro alla salute Wolfgang … Continua a leggere

COVID: UN NUOVO DECESSO E 199 CONTAGI IN TRENTINO

Si registra un nuovo decesso per Covid in Trentino. Si tratta di un uomo di 80 anni non vaccinato. I nuovi casi registrati nelle ultime 24 ore sono 199: 71 rilevati dai tamponi molecolari (su 956 test effettuati) e 128 dagli antigenici (su 11.670 test effettuati). I tamponi molecolari confermano 76 positività intercettate nei giorni … Continua a leggere

HOCKEY: IL BOLZANO LICENZIA IL COACH DOUG MASON

Le strade dell’Hc Bolzano e del tecnico canadese Doug Mason si separano. La notizia nell’aria dopo la pesante sconfitta di domenica contro lo Znojmo per 10 a 2 hanno portato il presidente Dieter Knoll e la dirigenza biancorossa a decidere per l’esonero del 65 tecnico canado-olandese. Lo ha fatto sapere la società bolzanina con un … Continua a leggere

Eventi Radio NBC

NELLA VALIGIA CHE C’E’?

RADIO NBC RETE REGIONE – LA RADIO DELLE ALPI SI COMPLIMENTA CON ELEONORA TIBALDO DI BOLZANO VINCITRICE DEL SUPERPREMIO, ANELLO IN ORO CON BRILLANTI, DEL VALORE DI € 1.190,00

SINDROME DI DOWN

In occasione della giornata mondiale della sindrome di Down (21 marzo), istituita nel 2011 dall’Onu, sono state presentate a Bolzano una serie di iniziative. 4 associazioni locali (Associazione Family Day, Provita&Famiglia, Movimento per la vita, Il Sorriso) si sono coordinate per sensibilizzare l’opinione pubblica sul rispetto dovuto a queste persone, anche in considerazione dei loro … Continua a leggere

IL VESCOVO E SAN GIUSEPPE

Nella lettera pastorale di qualche giorno fa, il vescovo di Bolzano e Bressanone Ivo Muser, ha lanciato la proposta alla Provincia di Bolzano di introdurre in Alto Adige la festa patronale il 19 marzo, festa di San Giuseppe, in sostituzione del lunedì di Pentecoste, festivo in Alto Adige. Sara’ la Provincia di Bolzano a decidere … Continua a leggere