OPERAZIONE ANTI BRACCONAGGIO IN TRENTINO. DENUNCIATI DUE CACCIATORI DI RUMO

Gli agenti della forestale di Trento hanno sorpreso due cacciatori di Rumo che avevano appena abbattuto un capriolo maschio adulto in modo illecito, visto che la caccia a questa specie è chiusa dal 18 ottobre scorso. Con il supporto dell’Ufficio forestale di Cles è stato sequestrato il capo abbattuto e si è proceduto subito alla perquisizione delle abitazioni dei due. In una di queste sono stati rinvenuti oltre trenta trofei di caccia tra cui, 8 cervi, 9 camosci, 14 caprioli, che si sospettano frutto di attività illecite avvenute negli ultimi anni, tutti provenienti dalla locale riserva

20 Novembre 2015


CONDIVIDI

© RadioNBC.it - Riproduzione riservata




Primo Piano

VOLLEY CHAMPIONS LEAGUE, ITAS TRENTINO ESPUGNA BERLINO 3-0

L’Itas Trentino mette in cassaforte il passaggio in semifinale di Champions League. Ieri sera in terra di Germania i gialloblù nella gara di andata dei quarti di finale superano per 3-0 il Berlin Cycling Volley. Un risultato mai in discussione e decisamente promettente in vista della gara di ritorno, in programma il 29 febbraio a … Continua a leggere

ICE HOCKEY LEAGUE, BOLZANO MISSIONE COMPIUTA A GRAZ

Missione compiuta in terra di Carinzia. L’hockey club Bolzano Alto Adige Alperia è ai playoff, per la decima volta in undici stagioni. I biancorossi conquistano la certezza matematica grazie a una netta vittoria in casa del fanalino di coda Graz: 0 a 7 il risultato finale, in un match sempre in discesa per la compagine … Continua a leggere

SILANDRO, UN MORTO NELLA CANTINA INVASA DAL FUMO

Tragico l’esito dell’incendio divampato nella serata di sabato in una cantina nel centro di Silandro in Val Venosta. Una persona è stata trovata esanime dai vigili del fuoco nella cantina invasa dal fumo, ed è stata trasportata all’ospedale di Silandro, dove però è deceduta in rianimazione. Altre tre persone sono state portate all’ospedale per intossicazione … Continua a leggere