LETTA “MANOVRA IMPROVVISATA, INIQUA E INADEGUATA”

Foto: Italpress ©

ROMA (ITALPRESS) – “Fin dall’inizio abbiamo identificato questa legge di bilancio come improvvisata, iniqua, inadeguata. Daremo battaglia per cambiarla, le attese erano ben altre, a partire dalla difesa dei lavoratori, delle imprese, delle famiglie rispetto alla gravissima situazione dell’inflazione”. Lo ha detto il segretario del Pd Enrico Letta, aprendo la Direzione nazionale.
“Presenteremo le nostre controproposte, a partire da una grande mobilitazione nelle piazze il 3 dicembre fino ad arrivare al 17 con una grande manifestazione nazionale. Partiremo dai temi assenti in questa legge di bilancio, a cominciare dal salario minimo”, ha aggiunto Letta, per il quale il Governo “non mette al centro la questione sociale. Con la legge di bilancio potevano fare peggio? Potevano sfasciare i conti pubblici? Questo è un non argomento, noi non siamo in un momento di transizione, siamo in un momento cruciale, siamo in bilico rispetto alla recessione. E’ necessario che ci siano le scelte giuste e ambiziose, dobbiamo indossare fino in fondo i panni dell’opposizione”, ha sottolineato il leader dem.

– foto Agenziafotogramma.it –

(ITALPRESS).

24 Novembre 2022


CONDIVIDI

© RadioNBC.it - Riproduzione riservata




Primo Piano

BOLZANO, VIGILANTES A PALAZZO PLAZA

E’ stato attivato il servizio di vigilanza al palazzo Plaza a Bolzano, sede dell’intendenza scolastica italiana. Ad annunciarlo l’assessore provinciale Massimo Bessone, come misura contro il degrado e per la sicurezza delle dipendenti. Il provvedimento è stato adottato dopo la segnalazione da parte di alcune dipendenti di una situazione di disagio visto che nei garage … Continua a leggere

INDIVIDUATO LADRO DI VESTITI A BOLZANO, SARÀ ESPULSO

La polizia di Bolzano ha proceduto all’accompagnamento di un 45enne tunisino presso il Cpr di Gorizia da dove sarà rimpatriato verso il paese di origine. L’uomo, noto per diversi precedenti di polizia per furti ai danni di esercenti e turisti e anche per violenza a pubblico ufficiale e detenzione di droga, sarebbe stato riconosciuto in … Continua a leggere

CONSIGLIO TRENTO: APPROVATA LA PROROGA DELLE CONCESSIONI IDROELETTRICHE

Il Consiglio provinciale di Trento ha approvato con 19 sì, 9 astensioni e due no il disegno di legge di Mario Tonina che rinvia dal 2024 al 2029 la scadenza della concessioni dei grandi impianti idroelettrici in Trentino. Il ddl è a rischio impugnazione da parte del Governo. Il vice presidente Tonina ha tenuto a … Continua a leggere