Cronaca

INTERVENTO NOTTURNO DEL SOCCORSO ALPINO SULLE PALE DI SAN MARTINO

Quattro escursionisti senza ramponi

Foto: soccorso alpino trentino

Quattro escursionisti dell’Emilia Romagna tra i 25 e i 27 anni sono stati soccorsi questa notte nei pressi di passo di Ball, nel gruppo delle Pale di San Martino, a una quota di circa 2.500 metri. I quattro, illesi, avevano percorso la ferrata del Porton e avevano deciso di rientrare dal sentiero attrezzato Nico Gusella. Una volta concluso però si sono trovati in un ripido canale con una lingua di neve, pericolosa da affrontare senza ramponi. La chiamata ai soccorsi è scattata poco dopo le 22. Sul posto è intervenuto il Soccorso alpino e speleologico con l’elicottero, che ha recuperato i quattro escursionisti con due verricelli. L’intervento si è concluso intorno a mezzanotte.

9 Luglio 2024


CONDIVIDI

© RadioNBC.it - Riproduzione riservata




Primo Piano

VOLLEY CHAMPIONS LEAGUE, ITAS TRENTINO ESPUGNA BERLINO 3-0

L’Itas Trentino mette in cassaforte il passaggio in semifinale di Champions League. Ieri sera in terra di Germania i gialloblù nella gara di andata dei quarti di finale superano per 3-0 il Berlin Cycling Volley. Un risultato mai in discussione e decisamente promettente in vista della gara di ritorno, in programma il 29 febbraio a … Continua a leggere

ICE HOCKEY LEAGUE, BOLZANO MISSIONE COMPIUTA A GRAZ

Missione compiuta in terra di Carinzia. L’hockey club Bolzano Alto Adige Alperia è ai playoff, per la decima volta in undici stagioni. I biancorossi conquistano la certezza matematica grazie a una netta vittoria in casa del fanalino di coda Graz: 0 a 7 il risultato finale, in un match sempre in discesa per la compagine … Continua a leggere

SILANDRO, UN MORTO NELLA CANTINA INVASA DAL FUMO

Tragico l’esito dell’incendio divampato nella serata di sabato in una cantina nel centro di Silandro in Val Venosta. Una persona è stata trovata esanime dai vigili del fuoco nella cantina invasa dal fumo, ed è stata trasportata all’ospedale di Silandro, dove però è deceduta in rianimazione. Altre tre persone sono state portate all’ospedale per intossicazione … Continua a leggere