GOSENS-GOL ALL’83°, VILLARREAL-ATALANTA 2-2

Foto: Italpress ©

VILA-REAL (SPAGNA) (ITALPRESS) – L’Atalanta conquista un punto in trasferta all’esordio stagionale in Champions League. Nella prima giornata del gruppo F, la squadra di Gasperini pareggia 2-2 contro il Villarreal con le reti di Freuler e Gosens. La formazione bergamasca è un’altra rispetto a quella vista in campionato contro la Fiorentina. Ma non è nemmeno la squadra dominante che travolse il Valencia nel febbraio del 2020. Stavolta in Spagna arriva un punto prezioso considerando il ko del Manchester United contro lo Young Boys. Squalificato in Serie A, Gasperini ritrova de Roon. L’olandese offre più equilibrio e dinamismo in mezzo al campo all’Atalanta che dopo 6′ è già in vantaggio: Malinovskyi avvia l’azione, serve in area Zapata che controlla e scarica per il tiro vincente col destro di Freuler. L’Atalanta in avvio è arrembante, lontana parente della squadra spenta vista in campionato nelle prime tre giornate. Ma è poco precisa sotto porta: al 17′ Pessina guida un ribaltamento di fronte ma sbaglia tutto al momento della conclusione. Al 26′ è Zapata (in posizione dubbia) a sprecare un lancio in profondità di Malinovskyi.
Al 35′ però serve l’intervento di Musso: sinistro velenoso di Gerard Moreno e grande risposta col piede dell’ex Udinese che al 39′ non può nulla per evitare il pareggio. De Roon regala palla agli avversari, Pedraza crossa e pesca in area Trigueros che da due passi mette in rete. Stesso copione nella ripresa: l’Atalanta parte fortissimo e sfiora il gol prima con Malinovskyi (tiro dalla distanza deviato da Rulli) e poi con Zapata che di testa scheggia la traversa da calcio d’angolo. Ma stavolta la rete del vantaggio è del Villarreal e al 73′ l’Atalanta subisce di nuovo gol da una palla in uscita: Freuler perde palla, Gerard Moreno libera Groeneveld che batte Musso. L’Atalanta reagisce coi cambi: dentro Ilicic e Miranchuk che, all’83’, confezionano la rete di Gosens che da pochi passi firma il 2-2. Cambia la partita e anche la disposizione in campo: Coquelin si fa espellere per doppio giallo e regala un finale all’assalto per i bergamaschi. Ma oltre il 2-2 non si va e l’ultima chance è del Villarreal: colpo di testa di Moreno e miracolo di Musso. Un punto a testa all’Estadio de la Ceramica.
(ITALPRESS).

14 Settembre 2021


CONDIVIDI

© RadioNBC.it - Riproduzione riservata




Primo Piano

PARTE DA BOLZANO LA STAGIONE DI PECHINO 2022 DELLA FEDERGHIACCIO ITALIANA

Parte da Bolzano l’avventura olimpica e paraolimpica di Pechino 2022 della Federazione Italiana sport del ghiaccio. Tre giorni di eventi nel capoluogo altoatesino per gli atleti azzurri, hockey escluso, presenti campioni del pattinaggio velocità come il pinetano Pietro Sighel e il trentino Andrea Giovannini e il pattinatore di artistico meranese Daniel Grassl. Piazza Walther ha … Continua a leggere

UN NUOVO DECESSO IN ALTO ADIGE PER IL COVID

Un nuovo decesso in Alto Adige per il Covid. I nuovi casi sono 73 su poco più di 8.900 test analizzati. I pazienti Covid-19 ricoverati nei normali reparti ospedalieri sono 22, sette quelli ricoverati in terapia intensiva.

ESCURSIONISTA FERITA SULLA FERRATA PISETTA

Intervento del soccorso alpino nella valle del Sarca. Una escursionista ceca di 24 anni è stata colpita ad un braccio da una scarica di sassi mentre si trovava a circa metà percorso della ferrata Pisetta. La ferita è stata trasportata con l’elicottero all’ospedale S.Chiara di Trento.

Eventi Radio NBC

NELLA VALIGIA CHE C’E’?

RADIO NBC RETE REGIONE – LA RADIO DELLE ALPI SI COMPLIMENTA CON ELEONORA TIBALDO DI BOLZANO VINCITRICE DEL SUPERPREMIO, ANELLO IN ORO CON BRILLANTI, DEL VALORE DI € 1.190,00

SINDROME DI DOWN

In occasione della giornata mondiale della sindrome di Down (21 marzo), istituita nel 2011 dall’Onu, sono state presentate a Bolzano una serie di iniziative. 4 associazioni locali (Associazione Family Day, Provita&Famiglia, Movimento per la vita, Il Sorriso) si sono coordinate per sensibilizzare l’opinione pubblica sul rispetto dovuto a queste persone, anche in considerazione dei loro … Continua a leggere

IL VESCOVO E SAN GIUSEPPE

Nella lettera pastorale di qualche giorno fa, il vescovo di Bolzano e Bressanone Ivo Muser, ha lanciato la proposta alla Provincia di Bolzano di introdurre in Alto Adige la festa patronale il 19 marzo, festa di San Giuseppe, in sostituzione del lunedì di Pentecoste, festivo in Alto Adige. Sara’ la Provincia di Bolzano a decidere … Continua a leggere