GASPERINI “ASSENZE PESANTI, MA GIOCHEREMO DA ATALANTA”

Foto: Italpress ©

MANCHESTER (INGHILTERRA) (ITALPRESS) – “Sicuramente è una partita, come con il City e con il Liverpool, da cui usciremo arricchiti, con qualcosa di più nel bagaglio e nel repertorio”. Così il tecnico dell’Atalanta, Gian Piero Gasperini, ha presentato la sfida di Champions League contro il Manchester United. “Le gare precedenti sono state durissime, decisive, ci hanno portato risultati utili per le qualificazioni. Quando ti confronti con la Premier giochi contro il top. Il livello di difficoltà è altissimo, ma c’è opportunità di crescita”. Il tecnico ha poi proseguito: “Emergenza? Hai il vantaggio che non rischi di sbagliare la formazione. Sarà molto più semplice non sbagliare i cambi o gli undici, è l’unico vantaggio che vedo. Ci saranno degli accorgimenti, ma non credo che l’Atalanta si debba snaturare. Magari con degli adattamenti, ma vogliamo continuare a fare il nostro gioco”. Tra le stelle dello United CR7. “Ronaldo non devo presentarlo io, è un giocatore straordinario. Penso che abbia fatto gol con tutti, i numeri parlano da soli. Ha continuato a segnare anche qui. Ultimamente lo United ha fatto qualche passo falso, ma il valore è altissimo. Ronaldo è pericolosissimo, sappiamo quale sarà la difficoltà della gara, ma questo succede quando arrivi a certi livelli”, dice Gasperini che non nasconde l’emozione di giocare in uno stadio mitico come l’Old Trafford. “Bellissimo, dovremo trasformare questa emozione in energia positiva”. Da mister Gasperini a capitan Marten De Roon. “Queste partite che giochi in Europa ti fanno crescere molto, giochi contro squadre che sono abituate a vincere e ad attaccare. Giochi contro avversari che praticano un calcio da cui puoi imparare molto. Siamo cresciuti molto sotto tutti gli aspetti, giochiamo queste partite e c’è davvero poco da dire – dice il centrocampista nerazzurro -. Da cinque anni sono qua, ma secondo me non c’è un solo capitano, siamo una squadra intera che parla e si diverte. Siamo tutti capitani”.
(ITALPRESS).

19 Ottobre 2021


CONDIVIDI

© RadioNBC.it - Riproduzione riservata




Primo Piano

ANTICIPATE LE PRENOTAZIONI VACCINO PER GLI OVER 18 IN TRENTINO

L’Azienda per i servizi sanitari della Provincia di Trento ha anticipato la partenza delle prenotazioni della dose di richiamo per gli over 18, che potranno fissare un appuntamento per la “maratona” vaccinale del prossimo fine settimana a partire dalle ore 21 di oggi. I centri vaccinali dell’azienda – informa una nota – saranno aperti in … Continua a leggere

AUSTRIA: NO VAX RECIDICI RISCHIANO FINO A 7200 EURO DI MULTA

In Austria il primo febbraio scatterà l’obbligo vaccinale e i no vax irremovibili potrebbero rischiare una multa da 3.600 euro che potrebbe addirittura essere raddoppiata in caso di inottemperanza. Lo prevede una bozza del governo che oggi sta esaminando il disegno di legge per l’introduzione dell’obbligo vaccinale. Una misura, secondo il ministro alla salute Wolfgang … Continua a leggere

COVID: UN NUOVO DECESSO E 199 CONTAGI IN TRENTINO

Si registra un nuovo decesso per Covid in Trentino. Si tratta di un uomo di 80 anni non vaccinato. I nuovi casi registrati nelle ultime 24 ore sono 199: 71 rilevati dai tamponi molecolari (su 956 test effettuati) e 128 dagli antigenici (su 11.670 test effettuati). I tamponi molecolari confermano 76 positività intercettate nei giorni … Continua a leggere

Eventi Radio NBC

NELLA VALIGIA CHE C’E’?

RADIO NBC RETE REGIONE – LA RADIO DELLE ALPI SI COMPLIMENTA CON ELEONORA TIBALDO DI BOLZANO VINCITRICE DEL SUPERPREMIO, ANELLO IN ORO CON BRILLANTI, DEL VALORE DI € 1.190,00

SINDROME DI DOWN

In occasione della giornata mondiale della sindrome di Down (21 marzo), istituita nel 2011 dall’Onu, sono state presentate a Bolzano una serie di iniziative. 4 associazioni locali (Associazione Family Day, Provita&Famiglia, Movimento per la vita, Il Sorriso) si sono coordinate per sensibilizzare l’opinione pubblica sul rispetto dovuto a queste persone, anche in considerazione dei loro … Continua a leggere

IL VESCOVO E SAN GIUSEPPE

Nella lettera pastorale di qualche giorno fa, il vescovo di Bolzano e Bressanone Ivo Muser, ha lanciato la proposta alla Provincia di Bolzano di introdurre in Alto Adige la festa patronale il 19 marzo, festa di San Giuseppe, in sostituzione del lunedì di Pentecoste, festivo in Alto Adige. Sara’ la Provincia di Bolzano a decidere … Continua a leggere