EVENTI ESTIVI IN TRENTINO: LATTE, BURRO E FORMAGGI I PROTAGONISTI

In Trentino sono circa mille le stalle e vengono prodotti 148 milioni di litri di latte l’anno, le malghe in attività sono più di 300, e sono in costante aumento quelle che offrono servizi di ristorazione e pernottamento. Questo il quadro che è emerso in occasione della presentazione degli eventi dedicati al mondo del latte e dell’alpeggio in Trentino. Quaranta gli appuntamenti previsti in cartellone nei diversi ambiti turistici del territorio: a partire dal prossimo giugno sarà possibile conoscere da vicino la produzione del latte e dei suoi derivati grazie agli eventi di latte in festa e ci sarà anche la possibilità di vivere esperienze a contatto con la natura partecipando alle iniziative di “Albe in malga” e alle feste della transumanza. In autunno saranno i castelli trentini ad ospitare aste e concorsi dedicati ai formaggi di malga.

14 Maggio 2018


CONDIVIDI

© RadioNBC.it - Riproduzione riservata




Primo Piano

BOLZANO. PALPEGGIAVA LA FIGLIA, CONDANNATO A SEI ANNI

Un uomo di 45 anni è stato condannato a sei anni di reclusione per violenza sessuale. Secondo l’accusa, l’uomo aveva palpeggiato sua figlia di 14 anni in due occasioni, nel 2019, nella camera da letto dove dormiva la ragazzina, i cui genitori sono separati. La figlia aveva denunciato gli episodi prima ad una zia e … Continua a leggere

COVID: UN NUOVO DECESSO IN TRENTINO

Un decesso per Covid in Trentino nelle ultime 24 ore: si tratta di una novantenne vaccinata che soffriva anche di altre patologie. I nuovi casi positivi sono 139, i pazienti ricoverati sono 59, di cui 1 in rianimazione. Nella giornata di ieri sono stati registrati 9 nuovi ricoveri e 5 dimissioni. I casi attivi sono … Continua a leggere

SVP. UNTERBERGER: NO ALLA FIDUCIA AD UN EVENTUALE GOVERNO MELONI

La senatrice Svp Julia Unterberger in un’intervista ha escluso che il suo partito, la Svp, possa votare la fiducia a un eventuale governo Meloni. Secondo Marco Galateo di Fdi, si tratta di “pregiudiziali sul governo, ancora da venire di Giorgia Meloni, senza neanche aver potuto vederne il programma, sono una discriminazione ideologica”. “Buona fortuna autonomia … Continua a leggere