DOPPIO IMMOBILE E PEDRO, LOKOMOTIV MOSCA-LAZIO 0-3

Foto: Italpress ©

MOSCA (RUSSIA) (ITALPRESS) – Ciro Immobile torna dall’infortunio e dal dischetto trascina la Lazio alla vittoria per 3-0 nei confronti della Lokomotiv Mosca. Il secondo successo stagionale in Europa League, sempre contro i russi, permette agli uomini di Sarri di continuare il proprio percorso nella competizione, con l’ultima sfida del gruppo E contro il Galatasaray decisiva per ottenere il primo posto nel girone, con qualificazione diretta agli ottavi di finale. Decisivo l’ingresso di Pedro, autore del definitivo 3-0, per dare la sveglia ad una squadra apparsa inizialmente troppo compassata, ma brava a cambiare registro nella ripresa. Il primo tempo si trascina verso uno 0-0 giusto nonostante un predominio territoriale della Lazio, brava a tenere il pallino del gioco fino agli ultimi 20 metri dove però difetta di precisione. L’unica vera occasione per i biancocelesti arriva da palla inattiva al 25′, con un calcio d’angolo battuto da Luis Alberto che Basic spizza in maniera perfetta, trovando il salvataggio sulla linea di Rybus a Khudiakov battuto. Sarri a inizio ripresa manda in campo Pedro al posto di un evanescente Anderson e al 54′, imbeccato proprio dallo spagnolo, Zaccagni viene travolto da Silyanov dentro l’area di rigore. Dias inizialmente fa proseguire, ma richiamato dal Var assegna il penalty. Dal dischetto si presenta Immobile che spiazza Khudiakov per il vantaggio laziale. Al 63′ arriva un altro rigore per la Lazio, guadagnato da Immobile per un’entrata fuori tempo di Barinov. Glaciale dagli undici metri il capitano laziale che sceglie lo stesso angolo alla sua sinistra per il raddoppio. Sotto di due gol non c’è più partita, i biancocelesti dominano e all’87’ Pedro con un sinistro chirurgico fissa il punteggio sul 3-0.
(ITALPRESS).

25 Novembre 2021


CONDIVIDI

© RadioNBC.it - Riproduzione riservata




Primo Piano

AUSTRIA: NO VAX RECIDICI RISCHIANO FINO A 7200 EURO DI MULTA

In Austria il primo febbraio scatterà l’obbligo vaccinale e i no vax irremovibili potrebbero rischiare una multa da 3.600 euro che potrebbe addirittura essere raddoppiata in caso di inottemperanza. Lo prevede una bozza del governo che oggi sta esaminando il disegno di legge per l’introduzione dell’obbligo vaccinale. Una misura, secondo il ministro alla salute Wolfgang … Continua a leggere

COVID: UN NUOVO DECESSO E 199 CONTAGI IN TRENTINO

Si registra un nuovo decesso per Covid in Trentino. Si tratta di un uomo di 80 anni non vaccinato. I nuovi casi registrati nelle ultime 24 ore sono 199: 71 rilevati dai tamponi molecolari (su 956 test effettuati) e 128 dagli antigenici (su 11.670 test effettuati). I tamponi molecolari confermano 76 positività intercettate nei giorni … Continua a leggere

HOCKEY: IL BOLZANO LICENZIA IL COACH DOUG MASON

Le strade dell’Hc Bolzano e del tecnico canadese Doug Mason si separano. La notizia nell’aria dopo la pesante sconfitta di domenica contro lo Znojmo per 10 a 2 hanno portato il presidente Dieter Knoll e la dirigenza biancorossa a decidere per l’esonero del 65 tecnico canado-olandese. Lo ha fatto sapere la società bolzanina con un … Continua a leggere

Eventi Radio NBC

NELLA VALIGIA CHE C’E’?

RADIO NBC RETE REGIONE – LA RADIO DELLE ALPI SI COMPLIMENTA CON ELEONORA TIBALDO DI BOLZANO VINCITRICE DEL SUPERPREMIO, ANELLO IN ORO CON BRILLANTI, DEL VALORE DI € 1.190,00

SINDROME DI DOWN

In occasione della giornata mondiale della sindrome di Down (21 marzo), istituita nel 2011 dall’Onu, sono state presentate a Bolzano una serie di iniziative. 4 associazioni locali (Associazione Family Day, Provita&Famiglia, Movimento per la vita, Il Sorriso) si sono coordinate per sensibilizzare l’opinione pubblica sul rispetto dovuto a queste persone, anche in considerazione dei loro … Continua a leggere

IL VESCOVO E SAN GIUSEPPE

Nella lettera pastorale di qualche giorno fa, il vescovo di Bolzano e Bressanone Ivo Muser, ha lanciato la proposta alla Provincia di Bolzano di introdurre in Alto Adige la festa patronale il 19 marzo, festa di San Giuseppe, in sostituzione del lunedì di Pentecoste, festivo in Alto Adige. Sara’ la Provincia di Bolzano a decidere … Continua a leggere