BOLZANO. LA LEGA A CARAMASCHI: “PROVVEDIMENTI PIU’ INCISIVI SU VIOLENZA E MICROCRIMINALITA'”

I recenti episodi di microcriminalità e di violenza che hanno avuto come teatro anche il quartiere di Gries a Bolzano, non ultima la rissa tra giovani in via Cadorna scoppiata sabato sera, hanno spinto il gruppo consiliare e di circoscrizione della Lega a chiedere nuovi provvedimenti più efficaci in chiave di sicurezza, mettendo sul banco degli imputati il sindaco Renzo Caramaschi e la sua Giunta.

Una situazione sempre più preoccupante come ha confermato Patrizia Brillo, consigliere comunale della Lega, nel corso di una conferenza stampa indetta nel pomeriggio odierno in piazza 4 novembre presente anche l’onorevole Filippo Maturi ed alcuni rappresentanti di partito della circoscrizione Gries-San Quirino.

Già nella prossima seduta del Consiglio Comunale i consiglieri della Lega chiederanno al Sindaco Caramaschi e alla sua Giunta provvedimenti più efficaci e un intervento anche dei Servizi Sociali del capoluogo che a detta dei rappresentanti del partito di Matteo Salvini fino a questo momento sono stati sostanzialmente latitanti. Un plauso è andato alle forze dell’ordine che non senza difficoltà cercano di contrastare questo fenomeno delle baby-gang sempre più dilagante nel capoluogo altoatesino, ma anche nel resto della provincia. Secondo la Lega l’ordinanza del Sindaco Caramaschi non è molto efficace ed insufficiente trasferendo solo il problema di ordine pubblico dal centro storico agli altri quartieri cittadini vedi quanto accaduto proprio sabato sera a Oltrisarco o nella zona dei prati del Talvera.

13 Settembre 2021


CONDIVIDI

© RadioNBC.it - Riproduzione riservata




Primo Piano

PARTE DA BOLZANO LA STAGIONE DI PECHINO 2022 DELLA FEDERGHIACCIO ITALIANA

Parte da Bolzano l’avventura olimpica e paraolimpica di Pechino 2022 della Federazione Italiana sport del ghiaccio. Tre giorni di eventi nel capoluogo altoatesino per gli atleti azzurri, hockey escluso, presenti campioni del pattinaggio velocità come il pinetano Pietro Sighel e il trentino Andrea Giovannini e il pattinatore di artistico meranese Daniel Grassl. Piazza Walther ha … Continua a leggere

UN NUOVO DECESSO IN ALTO ADIGE PER IL COVID

Un nuovo decesso in Alto Adige per il Covid. I nuovi casi sono 73 su poco più di 8.900 test analizzati. I pazienti Covid-19 ricoverati nei normali reparti ospedalieri sono 22, sette quelli ricoverati in terapia intensiva.

ESCURSIONISTA FERITA SULLA FERRATA PISETTA

Intervento del soccorso alpino nella valle del Sarca. Una escursionista ceca di 24 anni è stata colpita ad un braccio da una scarica di sassi mentre si trovava a circa metà percorso della ferrata Pisetta. La ferita è stata trasportata con l’elicottero all’ospedale S.Chiara di Trento.

Eventi Radio NBC

NELLA VALIGIA CHE C’E’?

RADIO NBC RETE REGIONE – LA RADIO DELLE ALPI SI COMPLIMENTA CON ELEONORA TIBALDO DI BOLZANO VINCITRICE DEL SUPERPREMIO, ANELLO IN ORO CON BRILLANTI, DEL VALORE DI € 1.190,00

SINDROME DI DOWN

In occasione della giornata mondiale della sindrome di Down (21 marzo), istituita nel 2011 dall’Onu, sono state presentate a Bolzano una serie di iniziative. 4 associazioni locali (Associazione Family Day, Provita&Famiglia, Movimento per la vita, Il Sorriso) si sono coordinate per sensibilizzare l’opinione pubblica sul rispetto dovuto a queste persone, anche in considerazione dei loro … Continua a leggere

IL VESCOVO E SAN GIUSEPPE

Nella lettera pastorale di qualche giorno fa, il vescovo di Bolzano e Bressanone Ivo Muser, ha lanciato la proposta alla Provincia di Bolzano di introdurre in Alto Adige la festa patronale il 19 marzo, festa di San Giuseppe, in sostituzione del lunedì di Pentecoste, festivo in Alto Adige. Sara’ la Provincia di Bolzano a decidere … Continua a leggere