Cronaca

BOLZANO, DUE STRANIERI PLURIPREGIUDICATI ESPULSI E RIMPATRIATI IN AEREO

Si tratta di due tunisini di 35 e 48 anni

Foto: questura

Bolzano, due stranieri pluripregiudicati espulsi e rimpatriati in aereo. Venerdì scorso è stato rimpatriato con volo diretto a Tunisi un 35enne cittadino tunisino già detenuto dal 2016 per una pena a 9 anni e 9 mesi di reclusione. La sentenza di condanna si riferiva a vari reati, in particolare un furto ai danni di una pizzeria di Bolzano, resistenza e rapina impropria in un esercizio commerciale, quindi per lesioni, per tentato furto ai danni di un esercizio pubblico, per furto in abitazione e, infine, per aver danneggiato beni dell’Amministrazione penitenziaria. Sabato scorso è stata la volta del rimpatrio per un 48nne tunisino privo di permesso di soggiorno, più volte denunciato per aver commesso vari reati, quali ricettazione, resistenza a Pubblico Ufficiale, lesioni personali, rapina ai danni di una giovane donna a cui aveva tentato di sottrarre una collanina d’oro, e tentato furto in abitazione.

9 Luglio 2024


CONDIVIDI

© RadioNBC.it - Riproduzione riservata




Primo Piano

VOLLEY CHAMPIONS LEAGUE, ITAS TRENTINO ESPUGNA BERLINO 3-0

L’Itas Trentino mette in cassaforte il passaggio in semifinale di Champions League. Ieri sera in terra di Germania i gialloblù nella gara di andata dei quarti di finale superano per 3-0 il Berlin Cycling Volley. Un risultato mai in discussione e decisamente promettente in vista della gara di ritorno, in programma il 29 febbraio a … Continua a leggere

ICE HOCKEY LEAGUE, BOLZANO MISSIONE COMPIUTA A GRAZ

Missione compiuta in terra di Carinzia. L’hockey club Bolzano Alto Adige Alperia è ai playoff, per la decima volta in undici stagioni. I biancorossi conquistano la certezza matematica grazie a una netta vittoria in casa del fanalino di coda Graz: 0 a 7 il risultato finale, in un match sempre in discesa per la compagine … Continua a leggere

SILANDRO, UN MORTO NELLA CANTINA INVASA DAL FUMO

Tragico l’esito dell’incendio divampato nella serata di sabato in una cantina nel centro di Silandro in Val Venosta. Una persona è stata trovata esanime dai vigili del fuoco nella cantina invasa dal fumo, ed è stata trasportata all’ospedale di Silandro, dove però è deceduta in rianimazione. Altre tre persone sono state portate all’ospedale per intossicazione … Continua a leggere