ALPINISTA MORTO PER UNA CADUTA SUL SASSOLUNGO

Foto:  Rudolf Ernst ©123rf.com

Foto: Rudolf Ernst ©123rf.com

Ancora un incidente mortale in montagna in Alto Adige. Un alpinista austriaco di 36 anni è morto sul Sasso Lungo, in val Gardena, stamani, verso le 7.30, durante la scalata della vetta, alta 3.181 metri. Il 36 enne, che era da solo e che si trovava in cordata sulla Cengia dei fassani, per cause da accertare è caduto facendo un volo di un centinaio di metri e schiantandosi su un gruppo di massi, morendo sul colpo. Sul posto sono intervenuti i carabinieri, il soccorso alpino e l’elisoccorso Pelikan 1 che ha recuperato il cadavere. Si tratta del terzo morto in montagna negli ultimi tre giorni in Alto Adige. Ieri è precipitato un altoatesino di 49 anni dalla Cima San Giacomo, in Val Sarentino, mentre giovedì un sacerdote austriaco di 78 anni ha perso la vita nella zona di Sesto in val Pusteria. [mda]

1 agosto 2020


CONDIVIDI

© RadioNBC.it - Riproduzione riservata




Primo Piano

Eventi Radio NBC