SCHWAZER SOGNA TOKIO

Foto: Facebook

Alex Schwazer il marciatore altoatesino, campione olimpico della 50 km a Pechino 2008, ai nostri microfoni ha ricordato la sua triste vicenda di doping con la recente sentenza che lo ha recentemente riabilitato in relazione alle accuse che portarono alla seconda squalifica.
Dopo essere risultato positivo ad un controllo antidoping alla vigilia dei Giochi olimpici di Londra 2012, Schwazer venne squalificato dal Tribunale Nazionale Antidoping fino al 29 aprile 2016. Rientrato in attività in occasione dei Mondiali a squadre di marcia 2016, vinse la 50 km ottenendo la qualificazione per i Giochi olimpici di Rio de Janeiro 2016.

Il 22 giugno 2016 venne comunicato alla FIDAL che Schwazer risultava nuovamente positivo ad un controllo antidoping su un campione di urine prelevatogli in un controllo a sorpresa il 1º gennaio 2016. Il 10 agosto 2016 il TAS (Tribunale arbitrale dello sport), considerata la seconda violazione delle norme antidoping, squalificò l’atleta per 8 anni. Nel febbraio 2021 è stata disposta l’archiviazione del procedimento penale ai danni dell’atleta per “non aver commesso il fatto”.

Usciranno prossimamente due libri sulla storia di Schwazer e un docufilm.
Il presidente del Coni Giovanni Malago’ sostiene il nostro Alex e nei prossimi giorni parlera’ della sua storia al nuovo sottosegretario allo sport Valentina Vezzali.
Dopo essere stato ospite al Festival di Sanremo, Verissimo, le Iene, Alex Schwazer e’ stato ospite di Nbc Rete Regione la radio delle Alpi, giovedì 18 marzo alle ore 8.20 in una intervista telefonica curata da Rosy Nanni.

Ascolta qui l’intervista ad Alex Schwazer

18 Marzo 2021


CONDIVIDI

© RadioNBC.it - Riproduzione riservata




Primo Piano

GREEN PASS: POLIZIA CHIUDE PER 2 GIORNI PASTICCERIA DI DOBBIACO

Il commissariato di San Candido ha disposto la chiusura per due giorni di una pasticceria di Dobbiaco. Durante un controllo sui rispetto delle norme anti-Covid, gli agenti hanno accertato che la titolare ed una dipendente erano sprovviste di Green pass. Inoltre, i controlli sulle certificazioni verdi dei clienti che si fermavano all’interno del locale sarebbero … Continua a leggere

CENTRI MASSAGGI INSICURI, TRE DENUNCE A BOLZANO

Centri massaggi insicuri, i carabinieri del NAS di Trento hanno denunciati altri tre gestori di centri benessere di Bolzano, dopo i controlli effettuati ad inizio mese. In un caso gli estintori non erano stati sottoposti alla periodica manutenzione, negli altri casi gli estintori non c’erano proprio. Nei guai sono finiti tre gestori cinesi di 39, … Continua a leggere

AMAZON A TRENTO, A REGIME 70 ASSUNZIONI

Il deposito di smistamento Amazon a Trento, ha aperto per la prima volta le sue porte ai rappresentanti delle istituzioni locali e regionali per una visita della struttura entrata ufficialmente in attività lo scorso mese di ottobre. Il deposito di smistamento, che ha una superficie di oltre 4.300 metri quadrati, offriròà lavoro entro il 2022 … Continua a leggere

Eventi Radio NBC

NELLA VALIGIA CHE C’E’?

RADIO NBC RETE REGIONE – LA RADIO DELLE ALPI SI COMPLIMENTA CON ELEONORA TIBALDO DI BOLZANO VINCITRICE DEL SUPERPREMIO, ANELLO IN ORO CON BRILLANTI, DEL VALORE DI € 1.190,00

SINDROME DI DOWN

In occasione della giornata mondiale della sindrome di Down (21 marzo), istituita nel 2011 dall’Onu, sono state presentate a Bolzano una serie di iniziative. 4 associazioni locali (Associazione Family Day, Provita&Famiglia, Movimento per la vita, Il Sorriso) si sono coordinate per sensibilizzare l’opinione pubblica sul rispetto dovuto a queste persone, anche in considerazione dei loro … Continua a leggere

IL VESCOVO E SAN GIUSEPPE

Nella lettera pastorale di qualche giorno fa, il vescovo di Bolzano e Bressanone Ivo Muser, ha lanciato la proposta alla Provincia di Bolzano di introdurre in Alto Adige la festa patronale il 19 marzo, festa di San Giuseppe, in sostituzione del lunedì di Pentecoste, festivo in Alto Adige. Sara’ la Provincia di Bolzano a decidere … Continua a leggere