MEDICI NO VAX IN ALTO ADIGE RISCHIANO LA SOSPENSIONE

Foto: Italpress ©

Foto: Italpress ©

Rischiano la sospensione dal lavoro già a metà maggio i medici non vaccinati in Alto Adige. In totale i sanitari in provincia di Bolzano sono 22mila: uno su 4 non ha ancora fatto il vaccino. L’Azienda sanitaria è pronta, cioè, ad applicare il decreto legge del premier Draghi, in base al quale chi rifiuta il vaccino può essere spostato a mansioni diverse. E qualora ciò non sia possibile, gli operatori sanitari rischiano anche la sospensione dal lavoro senza stipendio, fino alla fine dell’anno o all’eventuale vaccinazione. Ad oggi i sanitari non vaccinati sono 5.753, impiegati anche nelle case di riposo. [mda] [Ascolta l’intervista al direttore dell’azienda sanitaria Florian Zerzer]


3 maggio 2021


CONDIVIDI

© RadioNBC.it - Riproduzione riservata




Primo Piano

Eventi Radio NBC