COOP TRENTINE A RISCHIO INFILTRAZIONI MAFIOSE

Sequestro Guardia di Finanza Cocaina 8

L’ombra di infiltrazioni mafiose si allunga sul Trentino. La Guardia di Finanza ha effettuato numerose perquisizioni in grandi cooperative trentine, attive nel settore della produzione di piccoli frutti e vino. Il sospetto è di infiltrazioni di Cosa Nostra, effettuate attraverso riciclaggio di beni, terreni e fornitura di merce da parte della criminalità organizzata di stampo mafioso siciliana. Analoghe perquisizioni hanno riguardato anche alcune cooperative in Sicilia. L’inizio delle infiltrazione nelle società trentine risale al 2001 e continuerebbe a tutt’oggi. La Procura della Repubblica e la Guardia di Finanza di Trento stanno compiendo indagini per accertare i responsabili del riciclaggio, il loro coinvolgimento eventuale in associazioni per delinquere di stampo mafioso, a tutela degli imprenditori trentini virtuosi che, inconsapevoli, operano nell’ambito della produzione di vino e di piccoli frutti. [fm]

9 ottobre 2019


CONDIVIDI

© RadioNBC.it - Riproduzione riservata




Primo Piano

Eventi Radio NBC