OMICIDIO DI ZIVIGNAGO. LA DIFESA CHIEDE UNA NUOVA PERIZIA PSICHIATRICA PER MARCO QUARTA

Al via a Trento il processo di appello contro Marco Quarta, l’agente immobiliare che nel 2015 uccise a coltetllate davanti ai due figli a Zivignago di Pergine la moglie Carmela Morlino. L’uomo fu arrestato dopo una lunga fuga e condannato in primo grado a 30 anni di reclusione. La difesa, che mira ad ottenere una sensibile riduzione di pena, ha riproposto il tema della presunta semi infermita’ mentale dell’ imputato che gia’ in primo grado era stata esclusa. La difesa ha avanzato un’ istanza per una nuova perizia sulla base di una consulenza di parte firmata dallo psichiatra Ezio Bincoletto. La Corte si pronuncera’ sull’ ipotesi di nuova perizia il prossimo 19 settembre

20 giugno 2016


CONDIVIDI

© RadioNBC.it - Riproduzione riservata




Primo Piano

Eventi Radio NBC