UBRIACO FUGGE DOPO UN CONTROLLO E SI RIFUGIA DA UN AMICO

Carabinieri 1

I carabinieri di Bressanone hanno denunciato un automobilista per guida in stato di ebbrezza e procurato allarme dopo una movimentata notte di ricerche che ha coinvolto anche i vigili del fuoco. Il conducente, che viaggiava a forte velocità, è stato fermato tra Rio Pusteria e Vandoies dopo un breve inseguimento. L’uomo, un 46enne della val Pusteria già noto alle forze dell’ordine, era ubriaco. A quel punto, dopo aver manifestato intenti suicidi, l’uomo si è messo a correre a piedi nella vicina campagna. L’uomo è stato cercato per ore utilizzando una termocamera e scandagliando il fiume con i sommozzatori. Le ricerche sono state estese anche alle abitazioni di parenti e amici. Verso le 9 di stamani l’uomo ha telefonato ai carabinieri, chiedendo come mai lo stessero cercando in lungo e in largo e affermando che aveva dormito da un amico. I carabinieri lo hanno denunciato per guida in stato di ebbrezza e procurato allarme. [fm]

12 ottobre 2019


CONDIVIDI

© RadioNBC.it - Riproduzione riservata




Primo Piano

Eventi Radio NBC