AL TRIBUNALE DI BOLZANO NECESSARI 10 MILIONI DI LAVORI DI MANUTENZIONE

Tribunale-Bolzano

Nel palazzo di giustizia di Bolzano, da sei mesi di proprietà della Provincia, sono necessari lavori urgenti di ristrutturazione e manutenzione. La giunta ha approvato il piano di interventi che prevede una spesa di 10 milioni. Lo ha spiegato nella conferenza stampa settimanale sulle decisioni della giunta il vicepresidente Christian Tommasini. Con la norma di attuazione numero 16, nel febbraio 2017 lo Stato ha attribuito alla Regione Trentino-Alto Adige e alle Province di Bolzano e di Trento la competenza nel settore dell’amministrazione giudiziaria. Con tale provvedimento anche il Palazzo di Giustizia, nel quale hanno sede il Tribunale e gli uffici giudiziari e che ha un valore stimato pari a 40 milioni di euro, è stato attribuito alla Provincia.

Il contratto per il passaggio di proprietà a titolo gratuito del Palazzo di Giustizia è stato firmato dal presidente della Provincia Arno Kompatscher e dalla responsabile della direzione regionale dell’Agenzia del Demanio, Rosalia Cannada-Bartoli, nel dicembre 2017. Nel frattempo l’Amministrazione del patrimonio della Provincia ha svolto una perizia sullo stato dell’edificio e preso atto delle criticità presenti, elencato gli interventi necessari e elaborato un programma d’intervento. Il programma di intervento, che prevede lavori per oltre 10 milioni di euro, è stato approvato dalla Giunta su proposta del vice presidente della Provincia e assessore al Patrimonio, all’Edilizia e servizio tecnico Christian Tommasini.

Fra gli interventi sono inclusi il risanamento della facciata e il rifacimento dei cortili interni. Anche gli impianti tecnici si trovano in cattive condizioni, ragione per cui è stato disposto il rifacimento degli impianti interni elettrico, termo-idraulico e reti danni, oltre al sistema informatico. Verranno inoltre verificati e rinnovate porte e finestre e, dove necessario, anche i pavimenti. Inoltre si prevede l’applicazione di sistemi di sicurezza e l’adeguamento dell’edificio alle norme antincendio. “Per una giustizia efficiente servono anche spazi e strutture adeguate. Per questo la Provincia prevede di effettuare in futuro questi lavori a favore degli operatori che lavorano nel palazzo e di tutti i cittadini che frequentano il Palazzo di Giustizia”, ha sottolineato il vicepresidente della Provincia Tommasini.

10 luglio 2018


CONDIVIDI

© RadioNBC.it - Riproduzione riservata




Primo Piano

Eventi Radio NBC