TRENTO. BLOCCATO A TRENTO SPACCIATORE NIGERIANO GIUNTO IN TRENO DA VERONA

Le unità cinofile della guardia di finanza di Trento durante un servizio di controllo antidroga nella zona della stazione del capoluogo provinciale, hanno individuato e seguito un giovane nigeriano che, sceso dal treno regionale proveniente da Verona, si stava aggirando con fare sospetto in piazza Dante. Lo hanno controllato a distanza e lo hanno visto rapidamente nascondere dei piccoli involucri in svariati punti delle aiuole situate nei giardini della piazza. Si tratta di un giovane di 23 anni, che ha cercato di divincolarsi e fuggire, salvo poi desistere dopo pochissimo tempo. Senza fissa dimora, ha negato decisamente di avere della droga con sé, ma l’odore dello stupefacente che proveniva dal suo zainetto, subito intercettato e puntato da due cani, Apiol e Nabuco, lo ha immediatamente smentito. Addosso al giovane sono stati trovati alcuni involucri di droga già pronti per essere venduti, mentre i due cani antidroga in breve tempo, guidati dai loro conduttori, hanno trovato la dozzina di involucri che aveva nascosto.

15 settembre 2018


CONDIVIDI

© RadioNBC.it - Riproduzione riservata




Primo Piano

Eventi Radio NBC