TRENTINO SOLIDALE, IL PRESIDENTE ACCUSA E SI DIMETTE

assemblea

Terremoto nel volontariato trentino. Il presidente di Trentino Solidale Carlo Rigotti ha rassegnato le proprie dimissioni lanciando accuse pesanti. In una infuocata assemblea di ieri (nella foto Facebook) Rigotti si è dimesso dopo 13 mesi e ha denunciato episodi di furti del cibo raccolto che deve essere donato ai più poveri e frasi razziste dette da parte di alcuni volontari ai danni di persone extracomunitarie. Pronte le risposte. «A distruggere quanto fatto in tanti anni ci vuole un minuto – ha tuonato il neo presidente eletto ieri Giorgio Casagranda – Non basta un anno da presidente per poter fare certe affermazioni» [mda]

25 maggio 2019


CONDIVIDI

© RadioNBC.it - Riproduzione riservata




Primo Piano

Eventi Radio NBC