SEQUESTRI DI FARMACI DOPANTI IN VAL DI FIEMME

DOPING_rsz

Nuova stretta contro l’utilizzo di sostanze proibite tra gli amanti del culturismo. I carabinieri di Cavalese, in collaborazione con il Nas di Trento, hanno eseguito diverse perquisizioni domiciliari in tutto il Trentino alla ricerca di farmaci dopanti. Le indagini hanno riguardato numerosi giovani, che gravitano nei circuiti competitivi di body building. I militari hanno posto sotto sequestro farmaci contenenti principi attivi dopanti quali anabolizzanti, ormoni della crescita e diuretici, alcuni di provenienza estera non commercializzati in Italia. Gli ispettori antidoping del Nas di Trento Trentino fanno presente come l’uso di farmaci dopanti possa causare danni irreversibili agli organi interni, in particolare reni, fegato ed apparato genitale. [mda]

15 maggio 2019


CONDIVIDI

© RadioNBC.it - Riproduzione riservata




Primo Piano

Eventi Radio NBC