ROVERETO. ABBRACCIA E PALPEGGIA NELLE PARTI INTIME UN VICINO, CONDANNATA

Una donna di Rovereto è stata ieri condannata, con rito abbreviato, a undici mesi e 10 giorni di reclusione con l’accusa di violenza sessuale e violenza privata nei confronti di un vicino. Il giudice ha anche disposto un risarcimento di 1.500 euro, il cui pagamento è condizione per ottenere la sospensione della condanna detentiva. L’episodio in questione è stato documentato davanti al giudice dalle immagini di una telecamera di sicurezza. Nelle immagini si nota la donna cercare di provocare il vicino per vincere la sua resistenza e permetterle il passaggio in un cortile interno. La donna avrebbe abbracciato e toccato ripetutamente nelle parti intime il vicino che però sporse denuncia. Ieri la condanna (mda)

26 ottobre 2018


CONDIVIDI

© RadioNBC.it - Riproduzione riservata




Primo Piano

Eventi Radio NBC