RITROVATO UN FETO NEI LIQUAMI DEL DEPURATORE DI TERMENO

grigliafiume

La Procura della Repubblica di Bolzano ha aperto un’inchiesta sul ritrovamento, nei liquami del depuratore di Termeno, di un feto di sei mesi , probabilmente espulso a seguito di un aborto spontaneo. Il depuratore di Termeno raccoglie e tratta le acque reflue civili di otto Comuni della Bassa Atesina e dell’Oltradige. Il feto è giunto sino alle griglie dell’impianto attraverso le fognature. I carabinieri dei Nas sono alla ricerca della madre (mda)

12 giugno 2018


CONDIVIDI

© RadioNBC.it - Riproduzione riservata




Primo Piano

Eventi Radio NBC