RICERCA: 30 MILIONI DI EURO DI FINANZIAMENTI EUROPEI IN 10 ANNI ALL’ATENEO TRENTINO

ricerca

In dieci anni l’Ateno di Trento ha ottenuto il finanziamento di 24 progetti di ricerca attraverso l’European Research Council. Gli ultimi due vincitori, in ordine temporale, sono Raffaello Potestio, fisico romano che tornerà dalla Germania per lavorare sulla rappresentazione e simulazione delle proteine per capire come funziona la vita e come migliorarla, e la ricercatrice turca Begum Demir, che si occupa di Big Date nell’osservazione della Terra. Complessivamente le risorse a disposizione nell’ultimo decennio sono state 30 milioni e mezzo di euro, vale a dire 3 milioni di euro l’anno, cifre che collocano l’ateneo trentino ai vertici tra le università pubbliche per quanto riguarda gli investimenti in ricerca. Gran parte dei progetti finanziati sono stati portati avanti dal Cimec, il centro mente-cervello di Rovereto, che, proprio quest’anno, festeggia i 10 anni di attività. Il Trentino si dimostra, dunque, terra feconda per investire in ricerca. (fm)

12 ottobre 2017


CONDIVIDI

© RadioNBC.it - Riproduzione riservata




Primo Piano

Eventi Radio NBC