RADUNO DI JEEP IN QUOTA, PER LA PROVINCIA DANNI AMBIENTALI

raduno jeep

Il Jeep Camp, che si è svolto dal 12 al 14 luglio scorsi a San Martino di Castrozza, non ha rispettato le autorizzazioni, con veicoli che hanno attraversato aree e sentieri vietati, danneggiando prati, foreste e pascoli del Primiero. Per questo i responsabili della manifestazione dovranno provvedere al ripristino del territorio pagando le sanzioni previste, che sono ancora in via di quantificazione. Lo rende noto Giulia Zanotelli, assessora provinciale all’agricoltura e alle foreste, in risposta ad un’interrogazione presentata dal capogruppo del Movimento 5 stelle Filippo Degasperi e sottoscritta anche dal collega Marini. Il danno stimato dal raduno di jeep in quota riguarda 600 metri quadrati di prati, 900 metri quadrati di suolo forestale e 26 alberi. [fm]

22 agosto 2019


CONDIVIDI

© RadioNBC.it - Riproduzione riservata




Primo Piano

Eventi Radio NBC