PRESTITO DALLA MADRE, AMMINISTRATRICE DI SOSTEGNO TRENTINA CONDANNATA

Tribunale Trento

Si era fatta dare un prestito dalla madre di cui era amministratrice di sostegno. Una donna trentina è finita nei guai con l’accusa di appropriazione indebita ed è stata condannata ad un anno e dieci mesi di reclusione. Il giudice ha ravvisato gli estremi del reato nonostante l’imputata avesse provato di aver restituito i 35 mila euro che si era presa dal conto della madre non più in grado di badare ai propri affari (mda)

15 settembre 2018


CONDIVIDI

© RadioNBC.it - Riproduzione riservata




Primo Piano

Eventi Radio NBC