PATTO DI GARANZIA CON ROMA, VIA LIBERA DELLA GIUNTA REGIONALE

La giunta regionale ha approvato l’accordo finanziario, siglato lo scorso ottobre tra il Governo e le due Province di Trento e Bolzano. Si tratta di un importante risultato, che rafforza l’Autonomia del Trentino e del Sudtirolo, dando certezza e stabilità ai rapporti finanziari con lo Stato. Così si sono espressi i governatori Ugo Rossi e Arno Kompatscher, rispettivamente presidente e vicepresidente della Regione, che hanno commentato positivamente la nuova normativa relativa al patto di garanzia fra Roma e le Autonomie, contenuta nella legge di stabilità in discussione al Senato. Dopo l’approvazione da parte delle giunte provinciali, anche la giunta regionale ha dato il suo via libera. Per quanto riguarda il contributo al risanamento della finanza pubblica da parte della Regione, si parla di poco più di 15 milioni di euro per gli anni che vanno dal 2015 al 2022.
Il prossimo passo – hanno ribadito Rossi e Kompatscher – consisterà nella predisposizione di una bozza di legge costituzionale per la modifica di alcuni articoli dello Statuto al fine recuperare alcune delle competenze messe in dubbio dal 2001 in poi da una serie di sentenze della Corte Costituzionale.

17 dicembre 2014


CONDIVIDI

© RadioNBC.it - Riproduzione riservata




Primo Piano

Eventi Radio NBC