OMICIDIO RIFFESER: CHIESTI 30 ANNI DI CARCERE PER IL MARITO

OMICIDIO RIFFE

La Procura della Repubblica di Bolzano ha chiesto trent’anni di carcere per Johannes Beutel, il giovane austriaco in carcere per aver assassinato a Quarazze la moglie Alexandra Riffeser con 43 coltellate. La richiesta è stata avanzata nel corso del processo con rito abbreviato, che è iniziato a Bolzano. La Procura ha contestato a Beutel l’aggravante della crudelta. La moglie sarebbe stata letteralmente massacrata anche dopo essere stata accoltellata mortalmente con due fendenti. L’omicida avrebbe inferito sulla vittima per almeno quattro minuti. A far scattare l’impeto omicida sarebbe stata la gelosia in quanto la vittima aveva annunciato al marito di volersi separare per avviare una relazione con un nuovo compagno. I familiari della donna assassinata si sono costituiti parte civile. [fm]

12 febbraio 2020


CONDIVIDI

© RadioNBC.it - Riproduzione riservata




Primo Piano

Eventi Radio NBC