NUOVA STRAGE DI MIGRANTI NEL MEDITERRANEO

MIGRANTI

C’è anche lo scafista del gommone che due giorni fa si è
rovesciato dopo avere imbarcato acqua tra le circa ottanta
vittime del naufragio avvenuto al largo della Libia. Lo hanno
raccontato i sopravvissuti, sentiti su disposizione della
Procura di Ragusa, che sono sbarcati ieri a Pozzallo dal cargo
danese Alexander Maerks. La tragedia sarebbe avvenuta quando il
gommone ha cominciato a imbarcare acqua e si è rovesciato. I
superstiti sono riusciti a sopravvivere restando aggrappati al
natante. Sono rimasti in acqua per molte ore. E’ intanto alla
fonda davanti il porto di Catania la nave Fiorillo della Marina
Militare con a bordo 541 migranti salvati durante sei operazioni
di soccorso nel mare Mediterraneo.

8 maggio 2017


CONDIVIDI

© RadioNBC.it - Riproduzione riservata




Primo Piano

Eventi Radio NBC